Il Segreto per un perfetto fondo bruno

/Il Segreto per un perfetto fondo bruno

Base eccellente per scaloppe di ogni tipo o per irrobustire qualunque piatto a base di carne, come arrosti, spezzatini o medaglioni.
Tocco di gusto inconfondibile e deliziosamente naturale, il fondo bruno fa parte di tutte quelle preparazioni liquide di colore bruno ottenute dalla cottura prolungata di varie specie di elementi nutritivi e aromatici come ossa, carne, odori e verdure.

Oggi vi diamo qualche consiglio per preparare un fondo bruno da veri professionisti!

frollaturaEnricoIl segreto per il miglior fondo bruno è…naturalmente l’amico macellaio!
Sì, perché ci vogliono molte ossa fresche di bovino di preferenza, disossate da poco.
Si possono utilizzare anche ossa di pollo e maiale, ma le consigliamo come aggiunta ulteriore ad una base già consistente di bovino. Dato che non tutte le macellerie e pochissimi supermercati disossano in loco…ecco l’utilità di avere per amico un bravo macellaio tradizionale che vi potrà rifornire di ossa fresche segate in piccoli pezzi (grandi circa come un’albicocca).

Ecco gli ingredienti e le dosi per il vostro fondo bruno

Chiaramente vi consigliamo di regolare le quantità proporzionalmente, in ragione dell’utilizzo familiare o professionale:

  • 1grande2 kg kg circa di ossa di bovino segate a piccoli pezzi
  • 3 litri acqua
  • 4 carote
  • 1 costola di sedano
  • 2 cipolle
  • Un quartino di vino rosso
  • 1grandeUn mazzetto odoroso con rosmarino, alloro, salvia, timo
  • Pomodori pelati 400 gr
  • Olio due bicchieri
  • Sale
  • Pepe
  • 4/5 chiodi di garofano

Procedimento per la preparazione del fondo bruno:

Fate cuocere in forno a 200 gradi le ossa per circa 50 minuti o finché non saranno ben brunite.
Nel frattempo fate a tocchetti grandi come un dito mignolo le altre verdure e fatele rosolare in olio per una ventina di minuti.
Aggiungete le ossa e soffriggete altri 5 minuti. Sfumate col vino facendolo evaporare bene.
Aggiungete l’acqua e il pomodoro e fate bollire lentamente per circa 2 ore , legando al manico della pentola il mazzetti no odoroso.
Salare e pepare a piacere.
Bollire fino a che il liquido si sia ridotto almeno a un quarto di quello iniziale.
Spegnere e filtrare col colino cinese.
Se si desidera una salsa più corposa e densa: si può ridurre ulteriormente fino alla metà facendola bollire, ottenendo così una demis glacé.

OTTIMO PER CONDIRE PIATTI AL MOMENTO E PERFETTO DA CONSERVARE PER OGNI OCCASIONE…DI GUSTO!

DSC_07821-800x300***UN CONSIGLIO IN PIU’***
Il fondo bruno che vi abbiamo appena proposto può essere messo in appositi contenitori per il ghiaccio, conservato in freezer ed utilizzato per insaporire i piatti, al posto del dado o dei famosi insaporitori in scatola.
La differenza tra il vostro fondo bruno e i preparati che potete trovare al supermercato?
La genuininità, e il gusto vero della qualità!

Il vostro fondo bruno sarà completamente Naturale!
E i vostri piatti davvero squisiti!

Questi suggerimenti sono del Maestro Macellaio Enrico Conti, che usa la sua arte nella sua macelleria a Prato.

Visita il suo sito: www.macelleriaconti.com
Puoi trovare la Macelleria Conti a Prato, via Marco Roncioni 181.

CORSI DI CUCINA
MILANO

CORSI DI CUCINA
FIRENZE

CORSI DI CUCINA
ROMA

CORSI DI CUCINA
BOLOGNA