SCUOLA DI CUCINA | UNA PASTICCERA E QUATTRO CUOCHI: SONO I NUOVI DIPLOMATI

//SCUOLA DI CUCINA | UNA PASTICCERA E QUATTRO CUOCHI: SONO I NUOVI DIPLOMATI

Milano, 5 Aprile 2014 – Si sono svolti presso gli accoglienti locali della caratteristica Trattoria “La Trebiain via Trebbia, 32 a Milano gli esami che hanno visto protagonisti Olga Plotinicov, allieva del Corso di Pasticcere Professionista, Sonia Salcedo, Mariarosa Ioppolo, Giulio Araldi e Giuseppe Scordo, allievi della scuola di cucina  Corso Di Cuoco Professionista.
I 5 allievi hanno presentato alla Commissione le loro creazioni, come previsto dal programma d’esame e tutti hanno dimostrato una validissima maturità culinaria raggiunta grazie alle lezioni e perfezionata nel periodo di stage formativo previsto dal programma del corso.
La tecnica, i guizzi di creatività, la destrezza, l’equilibro dei sapori e le creazioni ricercate hanno infatti caratterizzato l’esame di ogni allievo.

OLGA PLOTNICOV – PASTICCERA PROFESSIONISTA
Olga ha veramente stupito la Commissione. Prodotti di pasticceria fresca e secca di perfetta consistenza e ottimo gusto, fantastiche tazzine in cioccolato bianco riempite di caffè e una torta al miele bellissima e perfettamente equilibrata, preparata secondo una tecnica che richiede competenze particolarmente elevate hanno distinto l’esame di Olga che ha conseguito il suo Diploma di Pasticcera Professionista con un meritatissimo 100/100.

SONIA SALCEDO – CUOCA PROFESSIONISTA
Sonia ha preparato un primo piatto a base di con gnocchi di impeccabile esecuzione, conditi con zafferano e zucchine. Un equilibrio di gusti delicati, ma di carattere che hanno deliziato la Commissione. Il secondo piatto è stato un ottimo persico, cotto perfettamente e servito con un insalata fresca e gustosa. Sonia ha deciso di concludere la presentazione del suo menù con un muffin al cioccolato, decisamente ottimo.

IOPPOLO MARIAROSA – CUOCA PROFESSIONISTA
Proprietaria di un noto ristorante in Grecia, Mariarosa ha dimostrato un’abilità tecnica e una grande creatività ai fornelli. Ha esordito con un antipasto a base di gustose capesante, molte ben aromatizzate su crema di patate, zenzero e maggiorana, al quale ha fatto seguito un favoloso primo piatto di tagliolini al nero di seppia, non solo presentati in maniera molto accurata e scenografica, ma anche caratterizzate da un ottimo gusto che ha deliziato i palati dell’intera Commissione. Freschezza e gusto particolarissimo hanno caratterizzato il secondo piatto di Mariarosa, una Tagliata di Pesce Spada al pesto di menta servito su letto di indivia belga e filetti di pomodoro. L’allieva ha poi concluso con un’ulteriore esplosione di gusto con la sua panna cotta bicolore menta e liquirizia servita su salsa vaniglia.

GIULIO ARALDI – CUOCO PROFESSIONISTA
Perfetti i ravioli che Giulio ha sapientemente preparato a mano, seguiti da una tagliata di controfiletto all’aceto balsamico. Giulio ha dimostrato un’elevata preparazione raggiunta grazie alla grande passione per la cucina, alla voglia di perfezionarsi dimostrata durante le lezioni in Accademia e al forte impegno messo durante lo stage formativo, Questi gli ingredienti che hanno permesso a Giulio di raggiungere un’elevata preparazione.

GIUSEPPE SCORDO – CUOCO PROFESSIONISTA
Giuseppe ha colpito la Commissione per il suo estro, per l’equilibrio di sapori e per la notevole competenza tecnica e di esecuzione dimostrata. Ha presentato un antipasto a base di calamaro marinato, servito con pinoli e uvetta e il suo dolce, chiamato “pampola” che, in calabrese significa bolla. Un nome che si addice perfettamente alla forma di questo dessert decisamente creativo e di sapore impeccabile.