SCUOLA DI CUCINA: SEDICI NUOVE PROMESSE DELLA CUCINA E DELLA PASTICCERIA SI DIPLOMANO ALL’ACCADEMIA ITALIANA CHEF

//SCUOLA DI CUCINA: SEDICI NUOVE PROMESSE DELLA CUCINA E DELLA PASTICCERIA SI DIPLOMANO ALL’ACCADEMIA ITALIANA CHEF

dsc_0021-oSabato 29 Ottobre 2016 si sono svolti, presso la sede centrale di Empoli, gli esami che hanno coinvolto gli allievi dei Corsi di Cuoco Professionista e Pasticcere Professionista delle varie sedi (Bologna, Milano, Roma ed Empoli).

Gli allievi del corso di Cuoco Professionista e Pasticcere Professionista sono stati attentamente esaminati a livello teorico attraverso un esame scritto e a livello pratico con la preparazione di un piatto, tra primo, secondo e contorno a scelta per i Cuochi, e di prodotti dolciari per i Pasticceri. Con enorme soddisfazione i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali superando le prove e ottenendo così il loro Diploma Accademia Italiana Chef.
Un ringraziamento particolare va a tutte le strutture che hanno accolto i nostri allievi nel periodo di stage di formazione lavoro, passaggio fondamentale per una formazione ulteriore che li ha resi abili e professionali. A tal proposito è necessario dire che anche in questa sessione abbiamo avuto candidati che ci hanno riferito di essere stati assunti dal Ristorante in cui hanno fatto lo stage, segno evidente delle loro ottime competenze e della loro valida preparazione.


dsc_0043-osenza-titolo-1SERENA AMITRANO – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Da sempre affascinata dall’avocado, un frutto che Serena considera un vero e proprio “super cibo”, con proprietà antiossidanti, che aiuta l’abbassamento del colesterolo e previene malattie come il morbo dell’Alzheimer, la candidata ha deciso di unirlo alla quinoa. Il suo risotto di quinoa con pesto di avocado, gocce di lime, pinoli e anacardi è stato molto apprezzato dalla Commissione per il suo sapore fresco e gustoso.


dsc_0055-osenza-titolo-1NELLA MARTONE – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Nella ha presentato un primo piatto chiamato “Rondini d’Autunno”, a base di tonnarelli alla gricia in onore delle vittime del terremoto di Amatrice. Nella ha deciso di personalizzare il suo piatto attraverso l’aggiunta di un tocco di originalità e stagionalità data dai porcini , dalle castagne e dalla zucca che ne hanno impreziosito il sapore complessivo.


dsc_0076-osenza-titolo-1GIUSEPPINA VALERIA MESSINA – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Per la realizzazione del suo piatto Giuseppina Valeria ha deciso di utilizzare diverse parti del baccalà, spesso scartate nella cucina tradizionale. Il risultato è stato una pasta ripiena di trippa e lingua di baccalà con mirepoix di sedano, carota e cipolla, condita con burrata, verdure e bottarga: un primo piatto di grande interesse e di alto valore culinario.


dsc_0089-osenza-titolo-1VALERIA PAOLETTI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Valeria ha presentato un piatto chiamato “Salmone Rosa Venere”, a base di salmone al vapore in panatura di semi di chia, con radice di zenzero e lime, salsa allo yogurt greco, pomodorini confit con aceto di mele. Il piatto è stato una vera sorpresa per occhi e palato: ben curato l’aspetto estetico e decisamente interessante l’accostamento dei sapori.


dsc_0110-osenza-titolo-1BAYAMBUDILA LEBEL LUBAKI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Bayambudila ama proporre una cucina fantasiosa e particolare. Nella realizzazione del suo piatto d’esame chiamato “Afrodolce” ha deciso di utilizzare ingredienti tipici dell’Africa. Ha così proposto una preparazione composita a base di fagioli e trancio di guanciale croccante, riso con latte di cocco e curry, platano fritto e salsa di peperoni.


dsc_0029-osenza-titolo-1MATTIA DI DIO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Originario della Sicilia, Mattia si è trasferito a Bologna per intraprendere gli studi universitari. La cultura culinaria della città ha però catturato la sua attenzione, facendogli cambiare rotta e convincendolo a frequentare la nostra Accademia. Per questo Mattia ha deciso di presentare un piatto in cui i sapori siciliani si sono uniti a quelli emiliani in un connubio di altro valore culinario. Il suo arancino ripieno di mortadella e ricotta, con piselli e friggione tipico bolognese è stato una vera esplosione di abilità e gusto.


dsc_0295-osenza-titolo-1ALESSANDRA RUGGIERO – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Alessandra ha presentato un primo piatto a base di Spaghetti trafilati al bronzo e lavorati a bassa temperatura, mantecati con latte di bufala affumicata, bottarga di muggine su specchio di salsa ai pomodorini gialli vesuviani, con aroma di limone, olio aromatizzato ai capperi e varianti di pepe. Il piatto di Alessandra, realizzato dopo un’accurata selezione degli ingredienti è stato una vera esplosione di gusto e qualità.

dsc_0305-osenza-titolo-1ANDREA PAOLA GARCIA BOZA – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Di origini italo-peruviane, Andrea Paola ha deciso di presentare un piatto che fosse una sintesi tra le tradizioni culinarie italiane e quelle peruviane. Il piatto proposto, chiamato “Causa della mia Passione”, ha unito ingredienti tipici di tre regioni italiane in un piatto tipico peruviano, diventando la concretizzazione di un mix di sapori vincente: con competenza tecnica ed estro la candidata è riuscita a creare uan vera e propria opera che ha coinvolto tutti i sensi. Non ultimo la vista, il piatto è stato curato in maniera dettagliata anche in fase di presentazione, guadagnandosi un ottimo giudizio da parte della commissione.


dsc_0287-osenza-titolo-1RICCARDO CANCRO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Riccardo ha sottoposto alla valutazione della Commissione un Carrè di agnello con barbabietola cotta al camino, scorzonera cotta al cartoccio e nocciole. La Commissione ha apprezzato molto il piatto per la scelta degli ingredienti e per le tecniche di cottura adottate che hanno contribuito ad esaltare in sapore complessivo.


senza-titolo-1ALESSIA AMBRA ACHILLE – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Alessia ha presentato una linea di paste da colazione dall’aspetto eccellente e dal sapore raffinato, ma allo stesso tempo goloso e avvolgente. Come torta creazione ha proposta una bavarese al pistacchio e mandorle, sapori tipici della Sicilia, la sua terra di origine. Alessia ha dedicato la sua creazione al nonno che era un artigiano di fruttini martorani. Per questo sulla torta compaiono i fruttini come decorazione.


senza-titolo-1SARA MELOGRANA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Sara ha presentato una linea di lievitati da colazione composta da una treccia con marmellata di albicocche, un cornetto vuoto con glassa, una girella con crema e uvetta e una treccia pan brioche con glassa. Come torta creazione ha presentato dei monoporzione di sua ideazione costituiti da una base di pan di spagna al cacao, uno strato di cremoso al caffè e uno di cremoso al cioccolato fondente. Tutti i prodotti presentati da Sara hanno messo in luce una competenza tecnica e creativa di ottimo livello.


senza-titolo-1FRANCESCA ROMANA LUBRANO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Francesca ha presentato un tris di paste da colazione di diverso formato e come torta creazione una sfera di pasta biscuit al pistacchio con mousse di ribes e spumante e gelée di spumante, su base croccante al pistacchio.
Con i suoi prodotti Francesca ha dimostrato alla Commissione di aver raggiunto un valido grado di competenza, abilità, tecnica e precisione.


senza-titolo-1BELINDA PIVA- DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Belinda ha presentato un tris di sfogliati composto da un cornetto semplice, una treccia con crema e frutti di bosco e un cornetto integrale. Ha poi proposto tre varianti di frolla costituite da una crostatina con frolla al farro integrale, con confettura di pere, una frolla di mais e riso con frangipane al pistacchio e marmellata di arance e una crostata di frolla di semola con mandorle e confettura di albicocche. Come torta creazione ha poi presentato la sua “Cassiopea”, costituita da una base cheese cake al cocco, con mousse al cocco e menta con strato interno di gelée al lime.


senza-titolo-1ROSA CANNAVACCIUOLO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Rosa ha presentato una linea di paste da colazione che si sono distinte per un’eccellente sfogliatura che ha determinato una corccantezza esterna un interno raffinato, caratterizzaro un sapore decisamente gustoso e avvolgente. Ha poi sottoposto alla valutazione della Commissione una Torta creazione ai tre cioccolati su base di pan biscuit, con decori di cioccolato lavorato.


dsc_0159senza-titolo-1MARIA TERESA CAPUTO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Prendendo spunto dall’ora del The inglese, Maria Teresa ha presentato la sua “Alice in Wonderland”, una creazione in formato monoporzione a base di mousse la cioccolato bianco aromatizzati al the nero e molograno, con lamponi e bacche di goji. Ricche di gusto anche le paste da colazione proposte dall’allieva.


senza-titolo-1CORINA PIRVU – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Corina ha presentato un’ampia linea di paste da colazione realizzate attraverso tecniche e impasti differenti. Tutte ben riuscite, hanno messo in luce una competenza professionale davvero elevata, ottima cura dei dettagli e una corretta manualità. Degne di nota le due originali creazioni, di assoluto impatto estetico, che hanno conferamto l’eccellente preaparazione dell’allieva e il suo talento creativo. Visti i risultati delle due prove, la Commissione ha deciso di diplomare Corina con la massimata votazione di 100/100. L’allieva ha ottenuto inoltre, il Diploma di riconoscimento riservato ai Diplomati più meritevoli.