SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 30 SETTEMBRE

//SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 30 SETTEMBRE

SCUOLA DI CUCINA: CARRIERE AL VIA PER CUOCHI, PASTICCERI E PIZZAIOLI

Sabato 30 Settembre 2017 – Scuola di Cucina – Sede di Empoli.
Presso la sede centrale della nostra
Scuola di Cucina di Empoli si sono svolti gli esami che hanno visto coinvolti gli allievi dei nostri corsi di cucina professionale.
I Candidati provenienti dai corsi hanno dovuto sostenere prove diverse a seconda del loro percorso accademico, tutte volte a sondare i loro livelli di preparazione.
Con enorme soddisfazione i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali superando le prove e ottenendo così il loro Diploma Accademia Italiana Chef.

SCUOLA DI CUCINA: I DIPLOMATI E I LORO PIATTI


YURI ALESSIO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Il piatto presentato da Yuri è stato una cupola di riso venere nero saltato con verdure al coltello e branzino sfilettato e ridotto a cubetti. Il tutto è stato arricchito dai sapori particolari ed evocativi delle zeste di lime, sale rosa dell’Himalaya e pepe bianco. Questo piatto, preparato integralmente sul momento, si p distinti per la molteplicità dei sapori che sono stati uniti in un equilibrio eccellente.


MANUEL CREA – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Un piatto d’effetto, ma allo stesso semplice nella composizione è quello ce Manuel ha presentato alla Commissione. I suoi “Fagottini di autunno” costituiti di cresepelle alla birra, con crema di zucca, rosmarino e taleggio, su crema di peperone arrostito sono stati una vera scoperta culinaria. Apprezzata molto la croccantezza del fagottino e la robustezza dei sapori, mai eccessivi, ma decisamente deliziosi.


DOMENICO SATURNINO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Domenico ha presentato una rivisitazione campana di un piatto molisano: il raviolo al baccalà arracanato con patate, olive e pinoli tostati.
La Commissione ha voluto evidenziare la raffinata consistenza della pasta che ha fatto da scrigno ad un ripieno decisamente irresistibile.


CATALIN DANUT HANDUC – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Catalin ha preparato un risotto al vino rosso Barbera aromatizzato alla salvia e rosmarino, con crema di grana padano. Il piatto è piaciuto molto sia per l’estetica che per la varietà aromatica ottenuto grazie ad uno studio accurato degli ingredienti e dei loro bilanciamenti.


MANUEL VITO MELITA – DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Manuel ha presentato delle paste da colazione di diverse forme che gli hanno consentito di dimostrare ala Commissione cassata siciliana. Ricetta classica di mia nonna. Scelto perchè mia nonna mi ha trasmesso la passione per la cucina per i dolci questa passione e è morta di recente e la dedico a lei.


MATTIA CASELLA – DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Mattia ha proposto un dolce tipico cremonese costituito da una base di pasta frolla, uno strato di genuina marmellata di albicocche e uno strato di frangipane alle mandorle che si è distinta per il mix di ottime consistenze. Il tris di paste da colazione presentate da Mattia hanno poi colpito per un interno molto soffice e raffinato.


ANNA MARIA SERVILLO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Originaria di Salerno, è molto attaccata ai sapori e ai profumi della sua sua terra. Per questo ha voluto presentare una Torta Ricotta e pere ispirata alla prima versione della ricetta distribuita dal Maestro Sal De Riso. Austera nel sapore, ha deliziato i palati della Commissione evocando le terre assolate campane. Impegno e competenza hanno poi guidato Anna Maria nella realizzazione delle sue paste da colazione che hanno confermato l’ottima preparazione raggiunta dall’allieva.


LODOVICO BRAGHIERI – DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Lodovico ha proposto la rivisitazione del “bon bon all’ananas”, un dolce tipico di Santo Domingo, costituito da una base di pan di spagna con cacao, marmellata di ananas fatta in casa e copertura di scaglie di cioccolato e ananas a fette.


GIOVANNA SCOZZAFAVA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

“Venere Nera” è il nome del dolce di Giovanna, una bellissima cupola lucida costituita da una mousse al cioccolato fondente, una mousse alla noccciola, strato di biscuit al cioccolato e glassa lucida. Curata nell’estetica e nella tecnica, questa realizzazione, e le paste da colazione presentate hanno consentito all’allieva di mettere in luce doti e competenze professionali di rilievo.


ANNA CHIARA SANCESARIO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Anna Chiara ama l’arte applicata al cibo, per questo, volendo realizzare un dolce che ricordasse il BB-8, personaggio di Star Wars, per la sua riproduzione si è ispirata al cerchio di Giotto e a Victor Vasarely. Questa realizzazione, molto complessa è stata costituita da diversi elementi della pasticceria che Anna Chiara ha realizzato con impegno e passione.


LUCY VERDEROSA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Lucy ha proposto una variegata produzione di paste da colazione preparate con evidente passione attenzione e grande manualità tecnica. Appassionata di pasticceria americana e dai suoi colori e sapori, ha presentati una red velvet secondo la ricetta classica, molto ben riuscita.


NICOLETTA MASONI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Nicoletta ha sottoposto alla valutazione della Commissione una personale rivisitazione della famosa torta Zurigo tipica della zona del Piemonte. La rivisitazione proposta ha permesso a Nicoletta di mettere in luce una maturità professionale di rilievo a una buona capacità creativa. Ben riuscite ed estremamente invitanti anche le paste da colazione.


I DIPLOMATI DEL CORSO DI PIZZAIOLO PROFESSIONISTA

Nella stessa sessione si sono diplomati ancheAziz Zahrane, Silvia Pocai, Tommaso Caravaggio, David Caroselli, Jonathan Chini, Bledar Dhima, Luis Josè Rafael Cubas Landaverde e Alin Ionut Elisei, tutti allievi del Corso di Pizzaiolo Professionista. I nostri neo diplomati hanno ottenuto il Diploma di Pizzaiolo Professionista dopo un percorso di lezioni teorico-pratiche presso l’Accademia che ha visto come docente il Maestro Pizzaiolo Daniele Gorini, uno stage presso una Pizzeria ed infine grazie al superamento di una prova d’esame. Il bagaglio di conoscenze appreso sarà necessario per entrare nel mondo del lavoro, sia in Italia che all’estero. Gli allievi hanno dimostrato di aver raggiunto un livello di competenze professionali adeguato per poter affrontare con successo la propria carriera lavorativa futura.

LA SCUOLA DI CUCINA AUGURA A TUTTI I DIPLOMATI UN FUTURO RICCO DI SODDISFAZIONI!

CORSI DI CUCINA
MILANO

CORSI DI CUCINA
FIRENZE

CORSI DI CUCINA
ROMA

CORSI DI CUCINA
BOLOGNA