SCUOLA DI CUCINA NEWS | UN SABATO ALL’INSEGNA DEL GUSTO E DEL TALENTO GRAZIE AI NEO DIPLOMATI DELL’ACCADEMIA ITALIANA CHEF

//SCUOLA DI CUCINA NEWS | UN SABATO ALL’INSEGNA DEL GUSTO E DEL TALENTO GRAZIE AI NEO DIPLOMATI DELL’ACCADEMIA ITALIANA CHEF

gruppoOttWebSabato 30 Gennaio 2016 presso la sede centrale dell’Accademia Italiana Chef si è riunita la commissione d’esame presieduta dalla critica gastronomica Vanessa Tarchiani. Obiettivo della giornata, valutare il gruppo di candidati arrivati in sede per sostenere le prove di esame previste al termine dei loro percorsi formativi e volte al conseguimento del Diploma.
Gli allievi del corso di Cuoco e Pasticcere sono stati attentamente esaminati a livello teorico attraverso un esame scritto e hanno dovuto affrontare anche una prova pratica che li ha visti impegnati nella presentazione di piatti e dessert.
Tutti i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali e hanno superato le prove ottenendo il loro Diploma.
Un ringraziamento particolare va alle strutture che hanno accolto gli allievi nel periodo di stage di formazione lavoro, passaggio fondamentale per una formazione ulteriore che li ha resi abili e professionali.

Senza-titolo-1DSC_0057SALVATORE SACCARDO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Salvatore ha proposto un prelibato filetto di Pata Negra con porcini e mandorle, al quale ha accostato fiocchi di patate americane. La Commissione ha particolarmente apprezzato il punto di cottura della carne, la cui consistenza si è sposata alla perfezione con gli altri elementi costitutivi del piatto. Il gioco di sapori, consistenze e colori ha reso la pietanza molto interessante dal punto di vista concettuale e decisamente gradevole al palato.

Senza-titolo-1DSC_0068ANDREA CHIOCCHI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Andrea ha preparato un primo piatto capace di rappresentare le sue origini e i prodotti che contraddistinguono il suo modo di far cucina. Ha così proposto i suoi “Ravioli Settembrini”, ovvero Ravioli allo zafferano ripieni di fichi, su fonduta di gorgonzola con granella di guanciale tostato. La Commissione ha trovato lodevole il contrasto tra il fico e la carne di maiale, un’esplosione di note dolci e saporite decisamente piacevoli e gustose.

DSC_0030Senza-titolo-1 GABRIELE TACCHETTI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Gabriele ha presentato alla Commissione un primo piatto a base di Ravioli di gambero con Bisque di gamberi e gambero rosso crudo su pomodoro vergine. La predilezione per i gamberi e il desiderio di proporli come ripieno di un raviolo che si distinguesse per la delicatezza del sapore hanno guidato Gabriele nella scelta del piatto che ha deciso di impreziosire con una bisque molto saporita e un gambero rosso crudo, elementi particolarmente apprezzati dalla commissione.

Senza-titolo-1DSC_0037MARCO ZICHINA – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Marco ha presentato un eccezionale primo piatto a base di “chiusoni” di bietola con ragù di colombaccio cucinato secondo la tecnica toscana generalmente utilizzata per cucinare il piccione. Ha poi aggiunto un geniale tocco di gusto sfumando il ragù con la birra e l’arancia. Il piatto è stato una vera esplosione di sapori e consistenze che hanno evidenziato ottime competenze tecniche, manuali e creative dell’allievo che ha ottenuto il diploma di Cuoco professionista con la massima votazione di 100/100.

DSC_0042Senza-titolo-1EDMONDO AFFRONTI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Edmondo ha presentato alla commissione d’esame un primo piatto per la realizzazione del quale ha preso spunto da una ricetta conosciuta durante il suo stage curriculare. Rivisitandola secondo i propri gusti e le proprie conoscenze, ha dato vita ai suoi Ravioli Verdi del Plin ripieni di ricotta di Seirass e scorza di lime presentati in abbinamento a filetto di carne equina, salsa alle erbette. E spolverata di granella di pistacchi di Bronte.

DSC_0019Senza-titolo-1EMANUELE MASTROIANNI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Emanuele ha presentato un tris di Ravioli di Mare. Ogni raviolo presentato da Emanuele, oltre ad avere un colore diverso dagli altri faceva da scrigno ad un ripieno apposito, scelto in base alle caratteristiche dell’impasto. Il piatto ha quindi denotato uno studio certosino di note di sapore e consistenze fatto in fase preliminare dall’allievo, oltre a dare evidenza alle sue elevate competenze tecniche.

Senza-titolo-1DSC_0100ANTONIO MORRA – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
La scelta della realizzazione del piatto di esame di Antonio è stata dettata dalla sua passione per l’estetica dei prodotti di pasticceria e dalla sua predilezione per il salato in termini di gusto. Per questo ha voluto ricreare qualcosa di salato che riproponesse le fattezze del dolce. Così è nato il suo cannolo ai sapori della cucina romana. Pecorino e uovo sono stati rielaborati in crema e pensati come “colpi” che vanno a riempire la canna vuota del cannolo. Tocchi di guanciale e pepe nero hanno regalato al piatto un plus di sapori davvero eccezionale.

DSC_0122-oSenza-titolo-1ENRICO GARRONE – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Enrico ha presentato il suo “Piemonte in un piatto”. Utilizzando prodotti e tecniche tipiche della tradizione culinaria del territorio ha proposto alla Commissione un primo a base di Ravioli del Plin con ripieno di Coniglio di Carmagnola alla nocciola, con crema di zucca e chips di topinambur. La Commissione ha particolarmente apprezzato il piatto proposto da Enrico che è riuscito ha dimostrare un ottimo livello professionale raggiunto, impreziosito da estro, passione e cura al particolare.

Senza-titolo-1DSC_0170FRANCESCO IUDICELLI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Francesco ha presentato un concetto di raviolo moderno e originale, al quale ha aggiunto la tradizione, la cura estetica e la tecnica. Prendendo spunto da un piatto che ha avuto modo di conoscere durante il suo stage curriculare, il candidato ha infatti proposto dei ravioli bicolore con ripieno di branzino, prezzemolo e parmigiano e spolverata di bottarga di muggine. Ottimo l’accostamento degli ingredienti in questo piatto raffinato e gustoso.

Senza-titolo-1DSC_0132-oGIANLUCA PEZZULLO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Gianluca ha scelto di presentare un piatto prendendo spunto dagli insegnamenti e le tecniche apprese durante lo stage curriculare previsto dal programma di corso. Da questi presupposti è nato il suo “mare Viola”, ovvero un primo piatto a base di corallini mantecati in una deliziosa crema di cavolfiore viola, impreziositi da chips di guanciale croccante e cozze: una vera, quanto insolita, esplosione di gusto e creatività.

DSC_0141Senza-titolo-1MARCO PALUMBO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Marco ha presentato un piatto dove estetica e gusto si sono uniti insieme realizzando un ottimo effetto per occhi e palato. Facendo tesoro delle abilità raggiunte grazie al suo intero percorso formativo, l’allievo ha sottoposto alla valutazione della Commissione un primo a base di spaghetti alla Chitarra a nero di seppia, porro, pepe rosa e gambero, decisamente gustoso e di impatto.

DSC_0111Senza-titolo-1SENAT DAUTOVI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Senat ha presentato un piatto partendo dal desiderio di di assemblare ingredienti particolari per raggiungere un determinato effetto finale in termini di gusto e consistenze. Ha così proposto dei gamberi in pasta Kataifi con pepite di purè di patate viola su salsa guacamole. Il piatto ha colpito la Commissione per la raffinatezza è stata comune sall’estetica e al gusto complessivo.

Senza-titolo-1DSC_0151-oEUGHENY COLOMBO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Eugheny è un amante del tonno, per questo motivo ha deciso di presentare secondo piatto con contorno a base di tagliata di tonno in crosta di papavero su crema di topinambur, arricchito da un’insalatina di puntarelle alla romana con acciughe e chips croccanti di topinambur. Un piatto fresco, brioso e carico di gusto che ha proposto anche un curioso gioco di consistenze.

DSC_0161Senza-titolo-1MATTEO BONCOMPAGNI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Matteo ha sottoposto alla valutazione della Commissione d’esame un primo piatto a base di pappardelle condite con cavolo nero e gambero.
Insolito e decisamente gustoso l’accostamento tra il gambero e il cavolo nero, ingrediente che è stato capace di dare un tocco di personalità alla ricetta e che ha piacevolmente stupito la Commissione d’esame.

DSC_0050Senza-titolo-1 MATTEO LUCCHETTI- DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
La ricercatezza del piatto presentato da Matteo è stata veramente straordinaria. Una straordinarietà in fase di elaborazione della ricetta che si è protratta in tutte le fasi di realizzazione. Il suo Masàla Patanegra, ha visto l’unione di Spezie ed ingredienti non comuni che si sono sposati ad arte in questo piatto, frutto di una lunga preparazione condotta con estrema abilità da parte del Candidato. Con questo piatto Eccellente definito “Perfetto in ogni suo aspetto” dalla Commissione e con un’ottima prova teorica, Matteo ha ottenuto il Diploma di cuoco professionista con la massima votazione di 100/100.

Senza-titolo-1DSC_0193 CLAUDIO RAIS – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Claudio ha presentato un piatto realizzato con prodotti tipici sardi, riuscendo ad esprimere la sua identità, oltre alle sue competenze professionali e ad un estro di grande valore. L’allievo ha proposto la sua “Lasagnetta di Sardegna su mare dorato”, decisamente originale e ricca di gusto, costituita da pane carasau con salsiccia e carciofi al profumo di zafferano. Claudio ha ottenuto il suo diploma di Cuoco Professionista con la massima votazione di 100/100.

Senza-titolo-1LISA DEL VECCHIO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Lisa ha presentato un tris di paste da colazione di formato diverso, caratterizzate da un gusto raffinato e una consistenza molto soffice. Come torta creazione ha invece proposto un goloso Tortino al Cioccolato pluristrato con crema al burro e gianduia e decorazioni di granella di nocciole. Una procedura attenta e un’ottima manualità le hanno consentito di dimostrare una preparazione professional di estremo rilievo.

Senza-titolo-1VALERIA GALLIO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Musica e pasticceria, due diverse forme di espressione artistica hanno caratterizzato il dolce che Valeria ha presentato alla Commissione. Realizzata in onore a David Bowie, l’allieva ha presentato la sua “Stardust Duke”, una torta di carote con strato di crema di mela, arancia, disco di caramello e copertura a base di meringa italiana. Degni di nota anche i suoi prodotti di pasticceria da colazione, molto apprezzati dalla Commissione.

Senza-titolo-1OLGA KULIKOVA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Olga ha presentato una raffinata meringata ai lamponi, realizzata mettendo in pratica una serie di accorgimenti, tecniche e segreti appresi grazie all’impegno e alla passione, due elementi che la hanno guidata durante tutto il percorso formativo. Ottimi anche i suoi lievitati da colazione che hanno evidenziato una competenza e una manualità da vera professionista. Il gusto raffinato e goloso e una cura impeccabile ed elegante hanno poi accomunato tutte le sue realizzazioni.

Senza-titolo-1CECILIA BALDELLI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Prendendo spunto dalla passione nutrita nei confronti della pasta frolla e del tiramisù, Cecila ha presentato come Torta creazione una deliziosa Crostata-tiramisù al cioccolato e lamponi. Bellissima per gli occhi, la crostata è stata anche una vera sorpresa per il palato: consistenze e sapori hanno dato vita ad equilibri eccellenti, particolarmente apprezzati dalla commissione. Manualità e tecnica sono state evidenziate anche nella valutazione dei lievitati da colazione proposti dall’allieva. 

Senza-titolo-1MASSIMILIANO PERTUSI – DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Massimiliano ha presentato una particolare rivisitazione della Torta Sacher per la realizzazione della quale ha utilizzato una confettura all’arancia. Ottimo l’abbinamento tra arancia e cioccolato raggiunto grazie ad un buon bilanciamento degli ingredienti. Ben riusciti, grazie all’impegno e alla passione impiegati nel suo percorso formativo, anche i suoi lievitati da colazione: la sua girandola con frutta fresca, il cornetto e la treccina al cioccolato risultati ben alveolati e ricchi di gusto, professionali e curati.

A tutti i Neo Diplomati della nostra Scuola di Cucina Professionale vanno i nostri complimenti per le prove di esame e il nostro augurio di un futuro ricco di serenità e soddisfazione.