Scuola di cucina News | Il talento e la competenza delle nuove promesse dell’arte culinaria. I diplomati della sessione del 30 Aprile.

/, Senza categoria/Scuola di cucina News | Il talento e la competenza delle nuove promesse dell’arte culinaria. I diplomati della sessione del 30 Aprile.

copertinaSabato 30 Aprile 2016 presso la sede centrale dell’Accademia Italiana Chef si è riunita la commissione d’esame presieduta dalla critica gastronomica Vanessa Tarchiani. Obiettivo della giornata, valutare il gruppo di candidati arrivati in sede per sostenere le prove di esame previste al termine dei loro percorsi formativi e volte al conseguimento del Diploma.
I candidati, allievi provenienti dai percorsi di formazione professionale per diventare Cuoco Professionista, Chef, Pizzaiolo Professionista e Pasticcere e Professionista, hanno superato le prove ottenendo il loro Diploma.
Un ringraziamento particolare va alle strutture che hanno accolto gli allievi nel periodo di stage di formazione lavoro, passaggio fondamentale per una formazione ulteriore che li ha resi abili e professionali.

DSC_0636Senza-titolo-1ROBERTA CRISTIANO – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Roberta ha presentato un piatto a base di trancio di salmone in crosta di erbe di Provenza e semi di sesamo al quale ha abbinato una crostatina di asparagi e cupola di scalogno caramellato. Il piatto ha colpito per la ricchezza di diverse consistenze che hanno creato un equilibrio molto gradevole all’assaggio. La commissione ha apprezzato molto la crostatina per il suo sapore delicato e per l’ottimo connubio creato con il salmone e le cipolle caramellate.

DSC_0674-oSenza-titolo-1JETMIRA CANI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Jetmira ha proposto un cestino di parmigiano con risotto agli asparagi verdi con quenelle di mascarpone e petali croccanti di prosciutto crudo. Il piatto, molto buono e raffinato nei sapori, è stato un vero esempio di abilità nella creazione di un’armonia tra le diverse consistenze presenti. Croccantezza e cremosità sono state infatti bilanciate per un risultato ottimo.

Senza-titolo-1DSC_0690ANA MARIA GENTIANA BUCUR – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Ana ha deciso di presentare un piatto che fosse a rappresentazione della fusione culinaria di tre paesi che rappresentano la sintesi della sua vita: la Romania, la Francia e l’Italia. “Il viaggio”, questo il nome del piatto, ha presentato un Calamaro italiano, cotto al vapore, su purea di ceci, cipolla e aglio tipica della Romania ed erbette francesi. Ana ha curato il suo piatto in ogni fase di creazione, dall’ideazione, alla presentazione, dimostrando competenza, abilità e passione.

DSC_0711Senza-titolo-1JORGE LUIS PINSON – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Jorge ha presentato un cilindro di riso Venere nero con salsa di peperoni e gamberi. Il riso, particolarmente profumato per natura, è stato arricchito dal sapore intenso, ma raffinato dei peperoni e dei gamberi che hanno creato un’armonia gustosa e profumata. Molto raffinata anche la presentazione finale del prodotto.

Senza-titolo-1DSC_0784ELENA TURA – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Elena ha preparato un piatto in cui sapori estivi e freschi e sapori più strutturati si sono uniti in un risultato molto raffinato e gustoso. Il suoi bocconcini di Rana pescatrice con rose di melone, patate, pancetta gocce di yogurt per dare freschezza hanno colpito la commissione per la completezza nei sapori e nelle consistenze.

Senza-titolo-1DSC_0806DAVIDE CIOLA – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Davide ha deciso di sottoporre alla valutazione della Commissione un primo piatto a base di tris di ravioli impreziositi da una gustosa e fine farcitura a base di coda di rospo e salmone su crema di porri, topinambur e asparagi. Il piatto ha dato la possibilità a Davide di mettere in luce le sue competenze tecniche acquisite con impegno, motivazione e passione.

DSC_0737Senza-titolo-1SILVIO FERRI – DIPLOMATO DEL CORSO PROFESSIONALE DI CHEF
Silvio ha proposto un piatto che ha evidenziato abilità, cura nel dettaglio e ottime competenze culinarie. Il suo tonno di coniglio in vasetto, al profumo di agrumi ed erbe selvatiche abbinato a pane croccante fatto in casa e verdure profumate. La raffinatezza e la precisione nella presentazione hanno subito colpito la Commissione che ha confermato l’ottima idea di partenza, dopo l’assaggio. Gusto, consistenze ottime e profumo hanno fatto di questo piatto un’eccellente opera culinaria.

Senza-titolo-1DSC_0758GIOVANNI MARTINOLI – DIPLOMATO DEL CORSO PROFESSIONALE DI CHEF
Giovanni ha sottoposto alla valutazione della commissione un’astuta rivisitazione dell’ossobuco alla milanese con crema di riso giallo e struttura scomposta. Un incredibile abbinamento dei sapori ha caratterizzato questo piatto molto buono e persistente al palato, preparato con maestria impeccabile e ottima competenza da Giovanni. La Commissione, esaminando attentamente le prove dell’allievo, valutando positivamente il suo intero percorso accademico ha deciso di rilasciargli il Diploma di Chef con la massima votazione e l’ulteriore Premio di Diploma. A Giovanni vanno i nostri complimenti.

CORSO DI PIZZAIOLO PROFESSIONISTA: SONO 10 I NEO DIPLOMATI 
Nella stessa sezione si sono diplomati anche Felicia Mocann, Lorenzo Bartalucci, Yuri Dell’Omo, Ruggero Icardi, Mario Borghi, Abdellatif Saadi, Samuele Cafarchio, Mario Travasso, Antonio Macchia e Vincenzo D’Alcantara, allievi del Corso di Pizzaiolo Professionista. Tutti gli allievi sono stati impegnati in una prova teorica al termine di un percorso formativo che li ha visti impegnati nelle lezioni teorico-pratiche in Accademia, sotto la supervisione del Maestro Pizzaiolo Daniele Gorini e nello stage formativo obbligatorio. Tutti hanno deciso di iscriversi al corso per apprendere i segreti dell’arte della pizza e per ottenere una qualifica e un bagaglio di conoscenze da sfruttare con successo e professionalità nel mondo del lavoro, sia in Italia che all’estero. Gli allievi hanno dimostrato di aver raggiunto un livello di competenze professionali adeguato per poter affrontare con successo il mondo del lavoro.

Senza-titolo-1LUIGIA BIANCHIMANI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Luigia ha presentato un’assortita linea di invitanti paste da colazione dimostrando dimestichezza e manualità nella realizzazione dei diversi formati.
Come torta creazione ha proposto un prodotto di sua invenzione costituito da una base di pasta biscuit con strato di crema la pistacchio e copertura di glassa al cioccolato, granella di pistacchio e frutta fresca. La candidata ha messo in luce una buona dose di abilità professionale e organizzativa.

Senza-titolo-1ELENA ROSSI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Elena ha presentato alla commissione tre diverse tipologie di paste da colazione che si sono caratterizzate per una buona croccantezza esterna e un interno raffinato nel gusto.
Come torta creazione ha preparato un dolce monoporzione a strati con biscuit al cioccolato, crema di ricotta e amarene, rifinito da una copertura di glassa al cacao.
La cura in tutte le fasi di realizzazione dei prodotti hanno consentito ad Elena di dimostrare una valido livello di competenza.

Senza-titolo-1MILENA CHIARENZA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Milena ha presentato una linea di lievitati da colazione costituita da diverse tipologie di paste da colazione molto ben riuscite, a dimostrazione di un’ottima competenza raggiunta dall’allieva. Le abilità professionali di Milena sono poi state confermate dalla sua torta creazione: una versione di Torta Sacher con pan di spagna di farina di mandorle e copertura di cioccolato bianco, decisamente estetica e buona.

DSC_0965DSC_0975SILVIA SIMONA DELEGEANU – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Simona ha presentato un mix di paste da colazione molto soffici, raffinate nel gusto, ma allo stesso tempo persistenti al palato. Come torta creazione ha poi presentato una sua personale interpretazione del tiramisù con pan di spagna al cacao, crema, girotorta di pavesini bicolore e ciuffi di crema. Ottime le consistenze degli elementi costitutivi e particolarmente armonioso il suo gusto complessivo.