CORSO CUOCO | TAGLIOLINI DI PASTA FRESCA CON COLATURA DI GAMBERI ROSSI E CARPACCIO DI MAZZANCOLLE

/CORSO CUOCO | TAGLIOLINI DI PASTA FRESCA CON COLATURA DI GAMBERI ROSSI E CARPACCIO DI MAZZANCOLLE
CORSO CUOCO | PRIMO PIATTO
TAGLIOLINI DI PASTA FRESCA CON COLATURA DI GAMBERI ROSSI E CARPACCIO DI MAZZANCOLLE
DI SVITLANA SAMULYAK
DIPLOMATA CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 400 g di farina tipo 00
– 4 uova
– 8 mazzancolle
– 8 gamberi rossi
– olio e.v.o.qb
– aglio uno spicchio
– peperoncino qb
– sale qb
– un rametto di timo
– mezzo bicchiere di vino bianco

PROCEDIMENTO PER LA PREPARAZIONE:

Per la preparazione della pasta fresca utilizzeremo la farina tipo 00, un pizzico di sale e tre tuorli di uovo ed un uovo intero. Setacciare la farina a fontana sul piano di lavoro e poi formare un incavo all’interno del quale andranno messe le uova. Successivamente sbattere gli ingredienti usando una forchetta o un cucchiaio incorporando, con movimenti circolari, la farina partendo dal bordo. Una volta formato un impasto denso, continuare a lavorare con entrambe le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Creare una palla liscia e compatta che avvolta in una pellicola trasparente, andrà fatta riposare in un posto fresco per circa un’ora. Una volta riposata la pasta andrà tirata facendola passare più volte nella macchina, avvicinando sempre di più i rulli fino ad ottenere lo spessore desiderato. Successivamente tagliare i tagliolini della misura desiderata. Per la preparazione del condimento: pulire le mazzancolle, tagliarle a fette per il lungo, disporle tra due strati di carta da forno oleata e batterla con il batticarne stendendola uniformemente. Scottare in una padella antiaderente le teste dei gamberi rossi insieme ad un aglio, olio, timo e peperoncino, quindi sfumare con vino bianco per circa tre minuti. Frullare finemente le teste di gambero con il loro fondo di cottura e passare al setaccio fine per ottenere una crema rossa dal colore brillante. Cuocere i tagliolini per circa uno, due minuti in abbondante acqua salata, scolare e saltare in padella con la colatura affinché risultino cremosi. Per la finitura del piatto appoggiare il carpaccio sul fondo del piatto, successivamente adagiare al di sopra il nido di pasta.

SVITLANA SAMULYAK, DIPLOMATA DEL CORSO CUOCO PROFESSIONISTA