CORSO DI CUOCO | SARMALE (SPECIALITA’ RUMENA)

/CORSO DI CUOCO | SARMALE (SPECIALITA’ RUMENA)
CORSO DI CUOCO | SECONDO PIATTO
SARMALE (SPECIALITA’ RUMENA)
DI DANIELA RUS
DIPLOMATA CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– Un cavolo cappuccio
– 400 gr di riso
– 400 gr di carne macinata mista (meta maiale meta manzo)
– 4—5 cipolle 4 cipolle tritate
– 250 ml olio
– 200gr passata di pomodoro
– Paprica dolce, sale ,pepe

PROCEDIMENTO PER LA PREPARAZIONE:

La prima fase è la preparazione della verza, che deve essere resa morbida e privata delle costole per poter essere arrotolata. Con l’aiuto di un coltello, eliminate il “cuore” del cavolo, facendo attenzione a non spezzarlo (deve rimanere intero). Si mette sul fuoco una pentola di acqua portatela a ebollizione aggiungete sale e un può di aceto Immergete, per circa 5 minuti, il cavolo in un pentolone con acqua bollente salata che le foglie si stacchino da se .Scolate bene le foglie ( 15—20 foglie) poi cominciate a eliminare le costole delle foglie .Maneggiate le foglie di verza con cura in modo che restino il più possibile intere e siano facili da usare per creare gli involtini. Non buttate le foglie rimanenti e neanche le costole eliminati. Una volta preparata la verza passiamo alla preparazione dell’impasto. In una ciotola mescolare bene tutti gli ingredienti: riso, carne macinata, cipolla tritata, olio, paprica dolce, sale pepe quo basta( fino a ottenere un impasto morbido). Prendere una foglia di verza, disponete il ripieno ( circa un cucchiaio )al centro delle foglie, poi chiudetele .Chiudete verso centro prima il lato più “nervoso”, poi i due lati laterali e in fine quello rimaste per formare degli involtini. In un tegame alto preferibilmente di terracotta, capace di contenere in un solo strato tutte le sarmale, si dispongono sul fondo, le costole delle foglie e le parti più dure che abbiamo messo da parte, e poi sopra le foglie grandi a foderare lati e fondo del tegame. Si comincia quindi a disporre le sarmale giro giro, sino a chiudere al centro. Sopra si copre tutto con un altra foglia grande o verza a listarelle. Si aggiunge la passata di pomodoro ,e acqua fredda fino quasi a coprirle e si fa cuocere a fuoco basso per 15 –20 minute da quando comincia a bollire. Non bisogna mai mescolare perché se no si disfanno, bisogna solo ogni tanto smuovere bene la pentola soprattutto quando l’acqua sta per consumarsi tutta. Quando il riso è quasi cotto Vi raccomando di spengere il fuoco e mettere un coperchio e lasciarle a riposo per 10—15 minuti prima si servirle.

DANIELA RUS, DIPLOMATA DEL CORSO CUOCO PROFESSIONISTA