CORSO PER PASTICCERE | PANNA COTTA BICOLORE MENTA E LIQUIRIZIA SU SALSA ALLA VANIGLIA

/CORSO PER PASTICCERE | PANNA COTTA BICOLORE MENTA E LIQUIRIZIA SU SALSA ALLA VANIGLIA

CORSO PER PASTICCERE | DESSERT
PANNA COTTA BICOLORE MENTA E LIQUIRIZIA SU SALSA ALLA VANIGLIA

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti per la panna cotta

– 500ml di panna (250 ml per menta – 250ml per liquirizia)
– 6 gr di colla di pesce (3 gr per menta – 3 gr per liquirizia)
– 2 cucchiai di zucchero (1 per la menta – 1 per liquirizia)
– 25 cl di sciroppo di menta
– 1 cucchiaino di polvere di liquirizia

Ingredienti per la salsa alla vaniglia

-250 ml di panna fresca
– 75 gr di zucchero
– 75 ml di latte
– 1 bacca di vaniglia
– 4 tuorli medi

PROCEDIMENTO PER LA PREPARAZIONE DELLA PANNA COTTA
La panna cotta bicolore va preparata in due tempi. Prima iniziare con il gusto alla menta. Mettere in acqua 3 gr di colla di pesce per circa 10 minuti.
In un pentolino versare 250 ml di panna e scaldarla stando attenti a non postarla d ebollizione.
Aggiungere lo sciroppo di menta e lo zucchero ed infine sciogliere la colla di pesce.
Versare il composto nei monoporzione fino a riempirli a metà. Lasciare riposare e mettete in frigo per almeno 3 ore. Se avete l’abbattitore, tenetela per circa mezz’ora.
Nel frattempo procedete nella preparazione della panna cotta alla liquirizia. Il procedimento è lo stesso, basterà soltanto sostituire i 25 ml di sciroppo di menta con un cucchiaino di polvere di liquirizia.

PROCEDIMENTO PER LA PREPARAZIONE DELLA SALSA ALLA VANIGLIA
Versare in un pentolino la panna e il latte, unire anche i semini di vaniglia e la stecca, portare ad ebollizione a fuoco dolce e spegnere.
Nel frattempo sbattere lo zucchero con i tuorli, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto, unire la parte liquida ai tuorli montati filtrandola attraverso un colino.
Mescolare delicatamente con una frusta e rimettere la crema nel pentolino a fuoco dolce senza portarla a bollore. A questo punto la salsa è pronta, farla raffreddare e utilizzarla come guarnizione.

MARIAROSA IOPPOLO, CUOCA PROFESSIONISTA