SCUOLA DI CUCINA | DICIANNOVE DIPLOMATI PRONTI PER LE LORO CARRIERE DI SUCCESSO

//SCUOLA DI CUCINA | DICIANNOVE DIPLOMATI PRONTI PER LE LORO CARRIERE DI SUCCESSO

Sabato 7 Novembre 2015 presso la sede centrale dell’Accademia Italiana Chef si è riunita la commissione d’esame presieduta dalla critica gastronomica Vanessa Tarchiani. Obiettivo della giornata, valutare una rosa di diciannove allievi arrivati in sede per sostenere le prove di esame previste al termine dei loro percorsi formativi e volte al conseguimento del Diploma.
gruppoOttWebUndici allievi del corso di Cuoco, sei allievi del Corso di Pasticcere e due allievi del Corso di Pizzaiolo sono stati attentamente esaminati a livello teorico attraverso un esame scritto. Gli allievi del Corso di Cuoco e quelli del corso di Pasticcere hanno poi dovuto superare una prova pratica che li ha visti impegnati nella presentazione di piatti e dessert.

Tutti i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali e hanno superato le prove ottenendo il loro Diploma.
Un ringraziamento particolare va alle strutture che hanno accolto gli allievi nel periodo di stage di formazione lavoro, passaggio fondamentale per una formazione ulteriore che li ha resi abili e professionali.

DSC_0011 Senza-titolo-2FEDERICO CIPRIANI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Federico ha proposto un primo piatto a base di “tortelli di zucca alla mantovana”. Per realizzare l’impasto ha utilizzato metà dose di farina di semola e metà di farina 00, un mix che gli ha consentito di ottenere una pasta consistente e gustosa, perfetta per fare da scrigno al ripieno ricco, ma raffinato costituito da zucca, amaretti e mostarda. La delicatezza del condimento a base di burro e salvia ha impreziosito il piatto, bilanciando ottimamente i sapori.

DSC_0025 Senza-titolo-2FRANCESCA FERRATI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Francesca ha presentato il suo originale primo piatto chiamato “Cappelletto di granchio specchiato su salsa di menta e zucchine con gamberoni rossi”. Una composizione studiata nel dettaglio, al fine di trovare un punto di equilibrio tra sapori e consistenze. Un equilibrio raggiunto grazie alla competenza e alla creatività dell’allieva, la quale ha dimostrato di aver raggiunto un buon mix di competenze, abilità e capacità.

DSC_0051 Senza-titolo-2ROBERTO ROLANDI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Prodotti tipici della sua terra di origine, e sapori autunnali hanno costituito il piatto che Roberto ha deciso di sottoporre alla valutazione della commissione.
L’allievo ha infatti preparato un secondo a base di filetto di capriolo in crosta di camomilla e funghi porcini con salsa di zucca, funghi pioppini e marroni. Un vero trionfo di gusto e un elogio alla ricchezza culinaria del nostro Paese, ottenuto grazie alla tecnica, la creatività e le capacità raggiunte da Roberto.

DSC_0159 Senza-titolo-2FRANCESCA ZANIN – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Francesca ha presentato un secondo piatto a base di involtini di branzino alla vaniglia, ai quali ha poi abbinato un contorno di peperoncini piccanti freschi e fagiolini.
L’insolito ed eccezionale abbinamento tra la vaniglia ed il pesce proposto da Francesca ha contraddistinto il piatto per una delicatezza e un profumo sorprendenti.

DSC_0068 Senza-titolo-2CARLA SABRINA CAMPUS – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Carla ha proposto un piatto che ha rappresentato un’interessante fusione di culture culinarie differenti, un colorato e profumato gioco di sapori molto originale che ha piacevolmente colpito la commissione. Per la realizzazione della pietanza la candidata ha utilizzato infatti la fregola sarda e il cuscus risottati con zucca. Ha poi guarnito questo piatto eccezionalmente vellutato al palato con del pomodoro confit, basilico e stracciatella delicata. 

DSC_0133 Senza-titolo-2VALENTINA DI FILIPPO – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Valentina ha presentato una versione di due piatti tipici abruzzesi, preparati con cura, passione e abilità da professionista. La candidata ha infatti presentato la sua “Chitarra autunnale”, ovvero Pasta allo zafferano con crema di zucca e tartufo Scorzone, abbinata alle “pallotte casce e ove”, deliziose polpette a base di un mix di formaggi, pane raffermo e uova. Tradizione e arte culinaria in un piatto dal gusto deciso e inebriante.

DSC_0031 Senza-titolo-2INES DE VITIS – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
I sapori tipici pugliesi hanno distinto il piatto che Ines ha deciso di presentare alla commissione d’Esame. La candidata ha infatti preparato un “Fior fiore di branzino”, una pietanza a base di pesce povero con zenzero, buccia di limone, panna, e un ricco mix di verdure, tra cui carciofi, carote, olive taggiasche, pomodori pachino capperi salentini e germogli di porro. Impegno e tecnica le hanno permesso di dimostrare elevate competenze professionali.

DSC_0102 Senza-titolo-2HAKIM ZERIANI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Hakim ha deciso di lasciarsi ispirare dai sapori tipici della stagione autunnale. Dall’idea di utilizzare i funghi nella preparazione, ha sviluppato il suo primo piatto a base di tacconi con funghi porcini. Ha poi esaltato il gusto della pietanza aggiungendo al condimento dei gustosi filetti di scorfano. Una versione dei “Tacconi Mare e Monti” molto saporita, preparata con competenza ed attenzione alla tecnica.

DSC_0114 Senza-titolo-2CHIARA VERACINI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Appassionata di cucina sin dalla tenera età, Chiara ha deciso di iscriversi al corso per perfezionare le sue competenze, già ampiamente utilizzate nel ristorante di proprietà. Amante della qualità in cucina e instancabile creativa, Chiara ha presentato alla Commissione un piatto a base di cuscus cotto al vapore con verdure e carne di agnello. L’attenzione alle cotture dei vari ingredienti che hanno costituito questo piatto estremamente complesso, le hanno consentito di ottenere un prodotto di alto valore culinario.

DSC_0143 Senza-titolo-2YASMINE SORDI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Yasmine ha presentato un primo piatto chiamato “Primo incontro” a base di mezzelune al nero di seppia, ripiene di baccalà su crema di zucca e granella di mandorle.
Il nome deriva dalla sua esperienza di stage: l’impiego del baccalà in cucina è stata infatti la prima cosa che l’allieva ha imparato, per questo ha voluto riproporlo, dimostrando di aver assimilato tecnica e abilità professionali di rilievo.

DSC_0079-o Senza-titolo-2ALESSANDRO COLOMBO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA
Alessandro ha colpito la Commissione per la creatività e l’estro che lo hanno spinto nell’originazione del piatto presentato all’esame.
L’allievo ha infatti proposto il suo “Uovo Marziano”, un uovo presentato in maniera curiosa ed artistica, adagiato su una cremosa fonduta di formaggio gorgonzola con noce moscata, impreziosito da polvere di cacao extra-fondente.

DIMOSTRAZIONE DI ABILITA’ E COMPETENZE PROFESSIONALI ANCHE DA PARTE DI DUE ALLIEVI DIPLOMATI DEL CORSO DI PIZZAIOLO PROFESSIONISTA
Nella stessa giornata si sono diplomati anche Alessandro De Augustinis e Bruno Manna, allievi del Corso di Pizzaiolo Professionista. I due Neo Pizzaioli sono stati impegnati in una prova teorica al termine di un percorso formativo che li ha visti impegnati nelle lezioni teorico-pratiche in Accademia, sotto la supervisione del Maestro Pizzaiolo Daniele Gorini e nello stage formativo obbligatorio. Tutti hanno deciso di iscriversi al corso per apprendere i segreti dell’arte della pizza e per ottenere una qualifica e un bagaglio di conoscenze da sfruttare con successo e professionalità nel mondo del lavoro, sia in Italia che all’estero. Gli allievi hanno dimostrato di aver raggiunto un livello di competenze professionali adeguato per poter affrontare con successo il mondo del lavoro.

Senza-titolo-2CHIARA CAPOBIANCO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Chiara ha presentato un’interessante rivisitazione della “Torta Red Velvet”, una torta cremosa con base di pan di spagna rosso e crema inglese alla quale ha aggiunto un frosting ai formaggi, geléé di lamponi e ganasce rossa al cioccolato bianco come copertura.
Di bell’aspetto e molto invitante, la creazione si è distinta per l’ottimo bilanciamento dei sapori e le consistenze interne.
Degni di nota anche i variegati lievitati presentati da Chiara che ha dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali.

Senza-titolo-2ROBERTA REGA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
La simpatica ventata Natalizia della complessa Creazione che Roberta ha sottoposto alla valutazione della commissione ha evidenziato la sua fantasia e le sue abilità creative.
La torta, costituita da alcuni dischi di Pan di Spagna al cacao, crema Chantilly, amarena glassata, ganasce al cioccolato fondente e decorazione in pasta di zucchero si è distinta per il sapore e l’ottimo equilibrio tra le varie consistenze.
Ben riuscita anche la linea di pasticceria da colazione costituita da paste di diverso formato con differenti farciture.

Senza-titolo-2ALICE TOSCANO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Alice ha presentato un’interessante versione di torta al cioccolato, costituita da una base al pan di spagna, uno strato di crema Chantilly al cioccolato, gelatina al lampone, croccantino alle mandorle, lamponi freschi e una gustosissima glassa al cioccolato.
L’allieva ha poi ultimato la decorazione della torta, applicando dei macarons attorno.

La torta, particolarmente complessa, ha consentito ad Alice di dimostrare elevati livelli raggiunti nelle diverse tecniche della pasticceria professionale impiegate.
Soffici e gustosi anche i suoi prodotti di pasticceria fresca.

Senza-titolo-2FRANCESCO FIORENTINO – DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Francesco ha deciso di presentare una creazione che lui stesso ha ideato, facendo tesoro delle competenze apprese durante le lezioni accademiche e perfezionate in fase di stage curriculare. L’allievo ha infatti presentato alla Commissione una torta costituita da due frolle ovis mollis, intervallate da uno strato di miele, rum e noci tritate e ganasce al cioccolato fondente a copertura. Degni della vetrina di una pasticceria anche i suoi lievitati da colazione che si sono distinti per la lieve croccantezza esterna e l’interno soffice e gustoso.

Senza-titolo-2ALESSIA SCRIVANI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Alessia ha presentato un’ottima versione della “Torta Mocaccino”, costituita da una base di frolla al cacao e nocciole con crema pasticcera cotta in forno e ganasce fondente al caffè.
La creazione, che l’allieva ha dedicato ai genitori, ha messo evidenziato un’ottima preparazione professionale, raggiunta grazie al suo impegno e alla passione per l’arte pasticcera. Particolarmente apprezzata dalla Commissione è stata la sua variegata linea di paste da colazione, realizzate con tecnica e abilità.

Senza-titolo-2ELENA BENEDETTI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA
Elena ha deciso di presentare una gustosa ed insolita rivisitazione della “Torta Sacher”.
L’allieva ha infatti proposto una versione di “Sacher bianca” costituita da una base di pan di spagna alle nocciole con bagna al maraschino, uno strato di marmellata di lamponi e del cioccolato bianco. Tecnica e attenzione le hanno consentito di ottenere una creazione ottima nel gusto e nelle consistenze.
Molto apprezzate dalla Commissione anche le sue paste da colazione con zucchero a velo, molto soffici e raffinate al palato.

L’intero Staff dell’accademia si complimenta con i Diplomati della Scuola di Cucina professionale, augurando loro un futuro professionale entusiasmante.