CORSO DI CUCINA PER PIZZAIOLO PROFESSIONISTA: 3 NUOVE CARRIERE AL VIA

//CORSO DI CUCINA PER PIZZAIOLO PROFESSIONISTA: 3 NUOVE CARRIERE AL VIA

La commissione, composta dal Mastro Pizzaiolo Daniele Gorini, dagli Chef Graziano Lombardo e Francesco Giglioli e dal giornalista Marco Taddia di “Nuova Ferrara“,  si è riunita a Bologna per esaminare 3 nuovi diplomandi provenienti dal Corso di Cucina per Pizzaiolo Professionista.
Gli allievi erano stati ammessi all’esame per il conseguimento del Diploma dopo aver partecipato con successo alle lezioni accademiche e dopo aver svolto lo stage formativo previsto dal corso.
Tutti, con grande orgoglio da parte dei docenti, hanno dimostrato di aver acquisito nozioni tecniche e pratiche e di aver affinato una competenza professionale eclettica e creativa.

ERRI BANCI 
Ha stupito la Commissione con una pizza dall’impasto composto per l’80% da farina 0 e per il restante 20% da farina manitoba, lasciato lievitare per 24 ore. Il risultato? Una pizza bellissima, molto friabile e leggera…un perfetto mix di estetica e fragranza per un prodotto che ha dato prova dell’alto livello di preparazione raggiunto dall’allievo. La sua “Pizza della Bisnonna” con radicchio, mozzarella, pomodoro fresco, salsiccia e gorgonzola ha mandato in estasi i palati dell’intera commissione.

GIOVANNI PALA 
Tutti gli esaminatori sono sono rimasti piacevolmente impressionati dalla sua “Pizza Mousse“, una pizza bianca con funghi freschi, rotolini di prosciutto cotto ai 4 formaggi, pinoli, rucola e per finire, scaglie di grana. Una vera e propria prova di elevata personalità culinaria e abilità tecnica da parte dell’allievo.

DANIELE BOVINA 
La sua pizza “Agrodolce“, con pomodoro, mozzarella, ananas, pancetta salata e aceto balsamico a guarnire, ha dato prova del perfetto connubio tra abilità tecnica e creatività in cucina raggiunto dall’allievo. L’impasto, composto da farina 0 e da farina e da un 30% di farina 00, è  stato fatto lievitare da Daniele 24 ore, in modo da risultare leggero e altamente digeribile.

 

Noi dell’accademia Italiana Chef auguriamo a questi tre Nuovi talenti un brillante futuro come Pizzaioli Professionisti!