CORSO DI CUCINA | 7 Luglio 2014 inizio del Corso di Cuoco Professionista a Firenze

//CORSO DI CUCINA | 7 Luglio 2014 inizio del Corso di Cuoco Professionista a Firenze

Desideri diventare Cuoco Professionista? Ecco per te un’Occasione d’oro! 

Il 7 Luglio 2014 iniziano le lezioni del corso di cucina e Corso di Cuoco Professionista presso la sede di Firenze dell’Accademia Italiana Chef . E’ un percorso impegnativo ed affascinante, della durata di circa un mese, a contatto con Chef ed Executive Chef pronti a fornire le colonne portanti della formazione culinaria.  Non è un corso di ricette, ma un corso di formazione pratica finalizzato all’inserimento lavorativo, con uno stage obbligatorio di oltre 300 ore, che spazia su tutti i temi fondamentali per trasformare la passione in un’abilità professionale. Il corso diploma professionisti in grado di intraprendere una carriera con la certezza di avere della basi concrete su cui poter contare, strumenti pratici che accrescono l’abilità del cuoco nell’ambito di una cucina in pieno movimento.

 

empoli_accademia_italiana_chefLA TECNICA CHE LIBERA LA CREATIVITA’
L’artista deve essere libero di creare, ma la mancanza delle basi stabili professionali limita enormemente la creatività stessa, proprio come un musicista che non conosce lo strumento per il quale immagina una melodia. Per questo il corso educa mentalmente e praticamente l’allievo in tutti gli aspetti che lo possano portare ad esprimersi al massimo nello sviluppare le proprie capacità ed il proprio estro.

 

certaldo_accademia_chef_marzo_2012_29UNA FORMAZIONE QUALIFICANTE
Dopo aver acquisito le basi della cucina professionale, secondo un programma formativo con lezione progettate secondo i canoni dettati dalla norma Uni Iso 29990, gli allievi intraprendono un percorso di stage in strutture idonee ed in grado di implementare la manualità e l’esperienza, fino a raggiungere i livelli necessari ad affrontare l’esame di diploma. Il momento dello stage è particolarmente importante poichè permette al creativo di confrontarsi con i ritmi del lavoro professionale che implica acquisire doti di coordinazione, organizzazione e programmazione. Durante l’esame di Diploma, gli allievi devono dimostrare di saper mettere in pratica ciò che hanno appreso presentando un menù completo dall’antipasto al dessert.  Ecco una piccola Galleria fotografica di alcuni dei piatti realizzati dagli allievi durante l’esame.

 

 

 

Potete vedere tutti gli articoli degli esami e i piatti presentati nella sezione EVENTI

Alcune delle testimonianze dei Neo Diplomati del 2014.

Volevo raccontare la mia esperienza riguardo al corso presso la vostra Accademia.
Dopo aver concluso un bellissimo, interessante e formativo corso presso la vostra scuola e aver seguito le lezioni mi è stato assegnato uno stage presso il ristorante “Lile in Cucina” in via Guicciardini a Milano, dove per mia grande fortuna ho potuto lavorare nella cucina di Michele Marrone.
Credevo che dopo aver frequentato l’Accademia il mio percorso e le mie conoscenze fossero quasi complete ed invece lui mi ha insegnato molto.
Con la sua meticolosità, il suo ordine e la sua precisione mi ha insegnato presentazioni dei piatti eccellenti, accostamenti di sapori ottimi, mi ha fatto capire che un piatto deve essere sia buono che piacevole alla vista.
All’inizio devo dire la verità, mi hanno spaventato 300 ore. Le vedevo infinite..! Invece lo stage nella sua cucina non mi è sembrato nemmeno un lavoro, ogni giorno era una scoperta nuova e un incentivo in più per arrivare al mio obiettivo che, grazie a lui, ho raggiunto a pieni voti. Diplomarmi all’Accademia Italiana Chef con votazione 100/100 è stata una soddisfazione.
Mi sento di ringraziare gli Chef che ritengo siano stati ottimi insegnanti, e Roberto Ceresoli sempre disponibile.
Grazie di tutto.

ELISA CINGOLANI, CUOCA PROFESSIONISTA

“Ho intrapreso questa professione perché sono cresciuta in mezzo a mia mamma e mia nonna che cucinavano stupendamente e quindi da lì è nata la mia passione per la cucina. All’interno dell’Accademia la mia esperienza personale non può che definirsi positiva sia per la preparazione Tecnica, sia per l’aspetto umano seppur molto professionale.
Lo stage che ho fatto è stato molto utile anche perché l’ho fatto presso una struttura che già mi ospitava come collaboratrice. Il mio primo successo, traguardo/partenza è stato quello di diplomarmi con il massimo dei voti e la lode. Era un obiettivo che mi ero prefissata ed è il trampolino di lancio per la realizzazione del mio sogno di bambina, quello di aprire un ristorante.
Ho sempre avuto le idee chiare in proposito, poi le vicissitudini della vita non mi hanno permesso di realizzarlo, ma nonostante i miei 45 anni mi sono rimessa in gioco e grazie all’Accademia questo sogno si sta realizzando. Il mio messaggio è quindi rivolto a tutti coloro che amano la cucina con l’anima, non importa l’età che avete, contano la volontà, l’impegno, la passione e la determinazione. Il primo passo per realizzare un sogno è quello di provarci. E come mi ha detto il mio tutor/docente “Chi ci prova può perdere ma chi non prova ha già perso”. Parole che porto con me ogni giorno in tutte le battaglie. Grazie a tutti i componenti dell’Accademia.”
.

LORENA ZORATTI, CUOCO PROFESSIONISTA

Ho intrapreso questa professione perché trovo che sia un insieme di passione, creatività e lavoro e spero che possa essere il mio futuro. L’esperienza all’interno dell’Accademia è stata positiva. L’ambiente era sereno e abbiamo lavorato bene. Lo stage è stato interessante perché ci ha dato modo di metterci veramente alla prova in una cucina “reale” con i problemi e i nervosismi di tutti i giorni.
GIULIANA D’ANGELO, CUOCA PROFESSIONISTA

“Ho intrapreso questa professione perché era ed è ancora oggi il mio sogno nel cassetto. L’esperienza in Accademia è stata favolosa ed ha superato le mie aspettative. Lo stage mi è servito tantissimo e mi sono appassionato sempre di più a questo mestiere.”.
LORENZO MARTE, CUOCO PROFESSIONISTA

Mi sono ritrovato troppo tardi (purtroppo) a convincermi ad intraprendere come cammino la mia passione. L’accademia è stato il canale che ha potuto dare inizio a tutto. Lo stage è stato stupendo e, fortunatamente, continuerò a lavorare nel ristorante che mi ha ospitato, dove è nato anche uno splendido rapporto con lo chef. Un ringraziamento particolare all’Accademia Italiana Chef e soprattutto all’executive chef Sandro Bellucci.
LORENZO PARMA, CUOCO PROFESSIONISTA

“Ho intrapreso questa professione perché vedo in questo lavoro una opportunità per il mio futuro. L’esperienza all’interno dell’accademia è stata ottima anche perché ho conosciuto altre persone.
Lo stage è stato bellissimo anche perché dal 1 giugno avrò un contratto di lavoro. Un particolare ringraziamento all’Executive chef Sandro Bellucci che mi ha costantemente seguito nel mio percorso. Grazie Chef Sandro!!!”
.

GIOACCHINO ROMANO, CUOCO PROFESSIONISTA

>>> Leggi tutte le testimonianze<<<

>>> Guarda il programma del Corso di Cuoco Professionista

Richiedi Ora maggiori informazioni