CORSI DI CUCINA A MILANO: DIPLOMATI 15 NUOVI TALENTI DELLA RISTORAZIONE

//CORSI DI CUCINA A MILANO: DIPLOMATI 15 NUOVI TALENTI DELLA RISTORAZIONE

Si sono svolte presso il Ristorante “La Trebia” in via Trebbia 32 a Milano le prove di esame che ha visto coinvolti ben 15 allievi del Corso di cucina professionale per diventare Cuoco Professionista della sede lombarda della nostra Accademia.
Molti gli esaminandi, 15 in tutto, che in questa sessione hanno dovuto dare prova delle loro abilità apprese durante il corso e perfezionante grazie allo stage formativo previsto dal programma di corso.
La Commissione è rimasta decisamente soddisfatta dal livello estremamente professionale raggiunto dai corsisti. Destrezza in cucina, ingredienti scelti ad hoc e utilizzati in piatti progettati con passione e ingegno, tecniche di cucina perfette e curate e impiattamenti d’effetto. Tutti elementi che fanno la differenza e distinguono i veri professionisti.

gruppoSESSIONE A
La sessione A dell’esame di Cuoco Professionista a Milano ha visto impegnati nella prova Lorenzo Legnani, Alessandro Zanellati, Saverio Murrai, Irina Kostromitina, Marco Buffa. Un bel gruppo di professionisti, ognuno con doti e abilità professionali elevate, ma diverse, carattere e tecniche eccellenti, ma tutti accomunati da una evidentissima passione per la cucina, dimostrata durante le lezioni, durante lo stage effettuato con dedizione e impegno e durante la prova d’esame!
Di seguito una breve descrizione del loro esame e le bellissime foto delle loro creazioni.

Lorenzo Legnani – Cuoco Professionista
Lorenzo ha esordito con uno sformatino di parmigiana di melanzane con burrata che ha colpito la commissione, come anche il suo riso croccante su letto di fonduta di grana. Il secondo piatto di Lorenzo è stato un filetto in crosta con contorno di patate novelle al forno. Ha concluso il suo esame con una deliziosa panna cotta ai frutti di bosco.

Alessandro Zanellati – Cuoco professionista
Dei gustosissimi calamari ripieni hanno preceduto il suo primo piatto a base di lumaconi al sugo di baccalà. Il secondo piatto di Alessandro è stato un trancio di pesce spada condito con aromi mediterranei, accostato sapientemente ad un contorno di carciofi farciti. I docenti sono rimasti colpiti dal suo cheese cake al cioccolato con salsa di lamponi…non solo una sinfonia per il palato, ma anche per gli occhi.

Saverio Murrai – Cuoco Professionista
L’antipasto di Saverio è stato una tartare di triglia di scoglio agli agrumi molto ben curata nella preparazione e nell’impiattamento. LA tartare ha preceduto un primo piatti tipicamente sardo, a base di una pasta, Fregula, condita con nero di seppia e adagiata su uno specchio di pomodoro datterino. Il piatto che ha maggiormente colpito la commissione è stato quello a base di medaglioni di rana pescatrice al timo, definiti “Ottimi” all’unanimità. Il dessert di Sverio alle mele e gelato allo yogurt ha concluso in dolcezza il suo esame.

Irina Kostromitina – Cuoca Professionista
Unica donna della sua sessione, Irina ha proposto dei cannoli salati che avevano l’aspetto di perfetti cannoli siciliani. Un sapiente e divertente contrasto tra l’aspetto e il sapore che ha entusiasmato la commissione. Irina ha poi preparato un ottimo risotto al profumo di vaniglia e limone, seguito da baccalà mantecato con ceci croccanti e salsa verde. “Fantastico” così è stato commentato da un membro della commissione il suo tiramisù all’arancia, prova di una maturità culinaria e creativa da vera professionista.

Marco Buffa – Cuoco Professionista
Marco ha esordito con delle delicate sfere di baccalà mantecato con chenelle di patate viola e gamberi gratinati. Il suo primo piatto è stato un timballo di spaghetti alla norma che ha antusiasmato e deliziato i palati dei presenti in Commissione. Una tagliata di pesce spada ai profumi di Sicilia e tortino di patate con julienne di verdure croccanti ha preceduto la sua squisita bavarese agli agrumi con fantasia ai frutti di bosco.

__________________________________________________________________________________________________________

gruppo

SESSIONE B
La sessione A dell’esame di Cuoco Professionista a Milano ha visto protagonisti della prova Paolo Carrubba, Dimitry Fedosov, Giuseppe Rallo e Roberto Mattiazzo.
Un gruppo che ha saputo onorare alla perfezione le tecniche e le competenze della figura del Cuoco professionista alle prese con preparazioni esclusive: un creatore di gusto e di presentazioni culinarie artistiche e ben curate.
Sapori dal bilanciamento perfetto, impiattamenti curati con stile e attenzione al particolare e tecniche da veri, grandi Cuochi!
Di seguito una breve descrizione della prova di ognuno, seguita dalle foto dei piatti.

P1040761Paolo Carrubba – Cuoco Professionista
Il menù di Paolo ha visto il pesce protagonista in tutte le sue portate. L’antipasto, del salmone marinato agli agrumi ha conquistato i palati della commissione. Di lodevole preparazione anche il suo timballo di riso con gamberi. Il secondo piatto di Paolo è stato a base di pesce spada con olive, acciughe, prezzemolo e pan grattato, decisamente sfizioso e con un gusto di carattere. Il pesce spada è stato accostato a delle patate al forno con besciamella e fontina. ha concluso il suo menù con una Panna cotta alla menta con salsa di fragole.

Dimitry Fedosov – Cuoco Professionista
I docenti in Commissione sono rimasti piacevolmente stupiti dal suo secondo piatto, un branzino dalla consistenza perfetta e condito in modo da accostare gusti e profumi alla perfezione. Anche il suo sufflé alle fragole è stato una riprova dei livelli professionali raggiunti con il Corso di Cuoco Professionista da parte Dimitry.

P1040692Giuseppe Rallo – Cuoco Professionista
Giuseppe ha colpito per il suo antipasto, una specie di gaspacho rivisitato che consisteva in una zuppa di pomodoro con cipolline e sedano presentata con un dei pavesini disposti a raggera intorno al suo piatto. Il tutto, molto fresco e appetitoso.
Il suo primo piatto sono stati dei fantastici tagliolini allo zafferano e prosciutto di Parma croccante, davvero appetitoso. Un mix di gusto che ha deliziato i palati dei docenti, oltre a dare prova della maturità culinaria raggiunta dall’allievo, complice la sua indiscutibile passione.

Roberto Mattiazzo – Cuoco Professionista
L’antipasto di Roberto è stato una ratatouille croccante con una crema di formaggio molto ben preparata. L’antipasto è stato seguito da delle “Lasagne Arcobaleno”, composte da spinaci e bietola, con pesto di barbabietola rossa e cacio cavallo. Roberto ha poi proposto sul tavolo della commissione un perfetto ossobuco alla milanese su crema di zucca. La portata conclusiva è stata il suo “Tiramisù del Peccato” con lamponi, pistacchi e noci…una vera tentazione!


__________________________________________________________________________________________________________

gruppoCSESSIONE C
La sessione C dell’esame di Cuoco Professionista a Milano ha visto impegnati nella prova Gabriele Spinosi, Vincenzo Cancilleri, Laura Saccà e Mario Decorato. 4 allievi che si sono distinti durante le lezioni in Accademia e che, chiaramente, non hanno deluso la Commissione in sede di esame.
Un gruppo di nuovi talenti della Ristorazione, ognuno con le sue particolari tecniche e competenze particolarmente elevate, ma tutti accomunati dalla passione per la cucina, dall’entusiasmo, dalla dinamicità e dalla fantasia.
Di seguito una breve descrizione del loro esame e le bellissime foto delle loro creazioni.

P1040793Gabriele Spinosi – Cuoco Professionista
Gabriele ha presentato un menù ligure, a base di piatti tipici genovesi, distinguendosi con il suo polpo arrosto su passatina di ceci e olio al rosmarino, morbido e con un sapore inconfondibilmente buono, accostato ad un’ottima panissa con cipollotto.
Il polpo era stato preceduto da un primo piatto a base di ravioli al basilico con ripieno genovese su crema di pinoli. Il dessert di Gabriele è stato una Sacripantina allo sciacchetrà,vino DOC prodotto solo in alcuni comuni della provincia della Spezia.

Vincenzo Cancilleri – Cuoco Professionista
Vincenzo ha proposto un menù molto creativo composto da un antipasto a base di Gamberi al the rosso rooibos in salsa cocktail, seguito da delle ottime linguine di Gragnano agli scampi con granella di prezzemolo. Continuando con piatti di pesce, Vincenzo a proposto alla valutazione della Commissione un fagottino di orata alla mentuccia con tempura di carotine e zucchine. I docenti sono stati colpiti dal suo tortino al cioccolato con cuore morbido e salsa di lamponi e zenzero.

Laura Saccà – Cuoca Professionista
Capesante gratinate con mele verdi al profumo di basilico. Questo lo squisito antipasto di Laura in cui l’accostamenti del pesce alla frutta ha dato vita ad un sapore piacevolmente brioso. Laura ha poi proposto dei tagliolini freschi con scampi al brandy e purea di fave, seguiti da cotolette alla palermitana con caponata tiepida di melanzane.
Ha concluso il suo menù con uno speciale tiramisù alle fragole con scaglie di cioccolato bianco e coulisse di fragole.

Mario Decorato – Cuoco Professionista
Mario ha espresso la sua creatività e la sua competenza raggiunta con un menù studiato e ben preparato, presentando piatti curati ed invitanti.  Particolare attenzione è stata dimostrata nello studio di accostamenti di sapori e colori che hanno dato ad ogni portata un carattere molto personale e di estrema professionalità. In particolare il suo dessert cheese cake alle fragole, rivisitato e “ribaltato”, con una base di pasta frolla americana in bella vista, ha catturato l’attenzione e generato i complimenti della Commissione.

A tutti i Neo Diplomati un sincero auguri per una brillante carriera!