Corsi di cucina | diplomati undici Cuochi, quattro Pizzaioli e quattro Pasticceri

//Corsi di cucina | diplomati undici Cuochi, quattro Pizzaioli e quattro Pasticceri

DSC_0088Sabato 13 Giugno, presso la sede centrale di Empoli, un nutrito gruppo di allievi si è presentato per sostenere le loro prove d’esame dei corsi di cucina e ottenere così il Diploma Accademia Italian Chef.
Ben diciannove allievi, provenienti dal Corso di Cuoco Professionista, Pizzaiolo Professionista e Pasticcere Professionista sono entrati nelle aule accademiche e si sono apprestati a dare prova delle competenze raggiunte al termine del loro percorso formativo. Un percorso che li ha visti impegnati in un periodo di lezioni teorico pratiche tenute da Chef docenti specializzati e da un periodo di stage curriculare effettuato all’interno di ristoranti, pasticcerie e pizzerie convenzionate con l’Accademia Italiana Chef.
Gli allievi del Corso di Pizzaiolo Professionista, come previsto da regolamento, hanno dovuto affrontare una prova teorica, mentre gli allievi dei Corsi di Cuoco Professionista e Pasticcere Professionista sono stati impegnati in una prova teorica e in una prova pratica volta a vagliare le competenze tecniche e creative raggiunte. E i piatti proposti dagli allievi sono stati un vero trionfo di tecnica culinaria e fantasia, confermando l’alto livello di preparazione raggiunto dai corsisti dell’accademia Italiana Chef.
Tutti gli esaminandi hanno ottenuto con successo e grande soddisfazione da parte dei Docenti il loro Diploma.

DSC_0003 DSC_0081GABRIELE PIRANI – CUOCO PROFESSIONISTA
Gabriele ha proposto alla Commissione un piatto composto chiamato “Le tre marinature”. Utilizzando infatti tre diversi procedimenti ha trattato il tonno, la rana pescatrice e le alici con ingredienti diversi, scelti appositamente per esaltare il sapore tipico di ogni prodotto, aggiungendo un tocco di gusto in più. Limone, lime, basilico e zenzero sono solo alcuni dei sapori originali che Gabriele ha utilizzato nel suo piatto che è stato un vero e proprio bouquet dal gusto raffinato e persistente.

DSC_0009 DSC_0080DAVIDE MORSELLI – CUOCO PROFESSIONISTA
Davide ha presentato alla commissione un piatto tipico della sua città, Mantova. Traendo ispirazione dall’antica ricetta del 1600 Davide ha proposto la sua variante dell’insalata di zampe di cappone. Tradizionalmente proposte bollite, l’allievo ha deciso di cuocerle in agrodolce per aumentarne il gusto e farlo sposare al meglio con gli altri ingredienti, quali il cedro candito, il melograno, i pinoli tostati, uvetta reidratata in acqua e Marsala.
Davide ha dimostrato di aver raggiunto un’ottima professionalità e ha ottenuto il suo diploma con la massima votazione di 100/100.

DSC_0014 DSC_0077CECILIA CONDORELLI – CUOCA PROFESSIONISTA
Cecilia ha presentato alla commissione un piatto della tradizione culinaria siciliana rivisitato nell’ottica di creare contrasti e sfumature di sapore precisi. Per il suo primo piatto a base di spaghetti fatti in casa con zafferano ha infatti scelto un condimento a base di alici in sostituzione delle sarde come vorrebbe la ricetta canonica. Ha poi accostato del finocchietto e sfumato il tutto con un vino bianco specifico in grado di esaltare il gusto del piatto. Il risultato è stato una pietanza equilibrata e gustosa, capace di conquistare i palati più esigenti.

DSC_0022 DSC_0072SALVATORE AMEGLIO – CUOCO PROFESSIONISTA
Salvatore ha preparato una squisita e originale Tartare di gambero alle ciliegie. Ha poi composto il suo piatto con una base di profumato riso venere cotto con brodo di pesce, trito di ciliegie Duroni di Pignola e salsa allo yogurt che, assieme ai gamberoni marinati, hanno creato un mix di sapore frizzante e persistente al palato. Una trovata geniale questa ricetta elaborata da Salvatore, abile allievo fin dalle prime lezioni, che ha dimostrato la sua tecnica e la sua fantasia in cucina.

DSC_0025 DSC_0074MARCO MOLITERNI – CUOCO PROFESSIONISTA
Marco ama fondere ingredienti differenti nei suoi piatti per ottenere sapori sempre nuovi e originali.
Per la prova pratica del suo esame di Cuoco Professionista ha seguito questa sua inclinazione e ha proposto un primo piatti a base di tagliatelle di pasta al cioccolato con ragù di coniglio, funghi porcini, nocciole tostate e scaglie di parmigiano grattugiato.
Ha poi decorato il suo piatto con del cioccolato fuso che ha regalato alla composizione un tocco di brio.

DSC_0032 DSC_0076MARIANGELA CERA – CUOCA PROFESSIONISTA
Quello che Mariangela ha proposto alla commissione è un piatto figlio di una rivisitazione in chiave moderna di una piatto antico, originalmente povero. L’allieva ha proposto una vellutata di ceci con polpettine di salsiccia di maiale al finocchietto selvatico, gnocchetti di formaggio alle erbe di formaggio e chips di cotenna di maiale.
L’aggiunta di determinati ingredienti ha permesso a Mariangela di ottenere un ottimo equilibrio finale e un gusto eccellente.

DSC_0038 DSC_0083IVANA CAVALLO – CUOCA PROFESSIONISTA
Quello che Ivana ha proposto alla Commissione è stato un piatto dai colori vivaci e briosi.
I suoi culurgiones con ripieno di patate viola, adagiati su sugo di pomodoro, basilico, menta e zafferano sono stati infatti adagiati sul piatto come fossero il soggetto di una tela di un pittore. Una pietanza dall’aspetto deciso ed invitante che ha mantenuto la sua orginalità anche nel sapore. Un’ottimo piatto con il quale Ivana ha onorato con professionalità e competenza la Sardegna.

DSC_0046 DSC_0079ALESSANDRO PENIO MACCARIO – CUOCO PROFESSIONISTA
Per la prova pratica del suo esame di Cuoco Professionista Alessandro ha voluto proporre un piatto che rappresentasse Sanremo, la sua città.
Così la sia scelta è ricaduta su un piatto saporito e originale, il brandacujun, una specialità tradizionale a base di baccalà mantecato e patate saporite con olive taggiasche, aglio e prezzemolo.

DSC_0054 DSC_0086DANIELE CAMERAN – CUOCO PROFESSIONISTA
Il secondo piatto preparato da Daniele è stato un vero omaggio alla primavera.
Una creazione culinaria in cui fantasia, tecnica e competenza hanno consentito di ottenere un piatto di alto valore.
Belli da vedere i suoi “Gamberi in Giardino”, dal sapore agrumato, impreziositi da riso venere soffiato e tartare di finocchio, sono stati anche una vera esplosione di gusto grazie al corretto bilanciamento degli ingredienti.

DSC_0058 DSC_0085MASSIMO GENNARI – CUOCO PROFESSIONISTA
Un primo piatto raffinato, preparato con attenzione alla scelta degli ingredienti e al bilanciamento dei sapori e delle consistenze è quello che Massimo ha presentato ai docenti presenti in Commissione.
Il suo riso Venere con scampi al profumo di zenzero e rosmarino, adagiato su crema di aglio delicata, è stato un tripudio di estetica e gusto e ha messo in luce l’elevato livello professionale raggiunto dall’allievo.

DSC_0065 DSC_0075VINCENZO CARANNATE – CUOCO PROFESSIONISTA
Vincenzo ha scelto di proporre ai docenti in Commissione un primo piatto che contenesse sfumature contrastanti di gusto.
Per questo ha deciso di condire i suoi Paccheri rigati con delle cozze, un trito di Fiori di zucca e rucola.
Note dolciastre e note più amarognole si sono alternate ala palato creando una curiosa altalena di sapori.

PIZZAIOLI PROFESSIONISTI
in questa sessione di esame hanno superato la prova con successo anche quattro allievi del Corso di Pizzaiolo Professionista. Alessio Fabrizi, Leonardo Bertolucci, Mirko Vannella, Stefano Ruffini sono arrivati a sostenere la prova dopo il loro percorso che li ha visti prima impegnati nelle lezioni teorico-pratiche in Accademia, sotto la supervisione del Maestro Pizzaiolo Daniele Gorini. Dopo il corso hanno affrontato il loro stage formativo obbligatorio. Tutti hanno deciso di iscriversi al corso per apprendere i segreti dell’arte della pizza e per ottenere una qualifica e un bagaglio di conoscenze da sfruttare con successo e professionalità nel mondo del lavoro, sia in Italia che all’estero. La serietà e la determinazione hanno caratterizzato tutti gli allievi che hanno dimostrato in sede di esame ottimi livelli di preparazione.

DSC_0143GIANNELLI ELENA – PASTICCERA PROFESSIONISTA
Elena ha deciso di intraprendere il percorso per diventare pasticcera professionista per la curiosità che nutriva verso il settore.
Grazie alla tenacia e alla passione ha affrontato le lezioni in Accademia e lo stage formativo, facendo propri tutti gli insegnamenti ricevuti. Per la sua prova pratica ha proposto una linea di pasticceria da colazione molto ben riuscita e un Cheesecake al pistacchio e lamponi con ottima base di frolla croccante.

DSC_0147ROBERTO BENEDETTI – PASTICCERE PROFESSIONISTA
Unendo le competenze apprese durante il corso di Pasticcere professionista e lo stage alle sue abilità in cucina ha proposto alla Commissione una una torta salata composta da uno strato di pasta briséé farcita con crema al baccalà,uno strato di millefoglie con strato di crema ai ceci bigné.
Una preparazione decisamente originale e coraggiosa che, unita alle paste da colazione presentate, ha confermato le abilità raggiunte da Roberto.

DSC_0145LEONOR BELTRAN – PASTICCERA PROFESSIONISTA
Leonor, già conosciuta all’accademia, perché ex allieva del Corso di Cuoco Professionista, ha proposto una linea di prodotti da colazione composta da cornetti, treccine e saccottini, oltre ad una torta scelta in modo da esprimere le tecniche apprese e le proprie inclinazioni.
Per questo ha presentato una torta a forma di cuore con base in pandispagna ricoperta crema pasticcera, fragole, nocciole e cioccolato fondente fuso. Una vera esplosione di dolcezza.


DSC_0142INGA MESKHI – PASTICCERA PROFESSIONISTA
Inga ha deciso di iscriversi al corso di pasticcere professionista per concretizzare una passione che coltivava da anni. In sede di esame ha colpito la commissione presentando una Torta composta da due strati di pasta frolla, uno strato di pan di spagna, crema pasticcera al pistacchio e gelatina di lamponi. Ha poi decorato la sua creazione con panna, crema al pistacchio e lamponi. L’attenzione al bilanciamento degli ingredienti e l’osservazione delle tecniche pasticcere le hanno consentito di preparare ottimi prodotti.