CORSI DI CUCINA | DALL’ACCADEMIA ITALIANA CHEF, SETTE NUOVI TALENTI DELL’ARTE CULINARIA

//CORSI DI CUCINA | DALL’ACCADEMIA ITALIANA CHEF, SETTE NUOVI TALENTI DELL’ARTE CULINARIA

Bologna, 31 Maggio – La Commissione si è riunita presso la sede bolognese dell’Accademia Italiana Chef per valutare le prove d’esame, teoriche e pratiche, di sei corsisti della filiale bolognese della nostra Accademia.
Sei allievi dei corsi di cucina per Cuoco Professionista e un allievo del Corso di Pizzaiolo Professionista sono stati infatti convocati per dare prova della loro abilità culinaria e della loro maturità professionale raggiunta attraverso le lezioni in Accademia e lo stage formativo obbligatorio previsto dal programma di corso.
Riccardo Mainoldi, Niccoloò Adami, Antonio Mangano; Marika Asirelli, Stefano Gulinelli e Michele Fannuzzi, questi i nomi degli allievi del corso di Cuoco. Daniele Satta invece, è il nome dell’allievo del Corso di Pizzaiolo Professionista. Tutti hanno dimostrato una spigliata fantasia culinaria, grande attenzione alla tecnica e alla composizione e grande sapienza nell’accostamento equilibrato di ingredienti e sapori.

P1050261Riccardo Mainoldi – Cuoco Professionista
Con estremo stupore da parte della Commissione, Riccardo ha presentato un intero menu giapponese.
Il suo antipasto, a base di polpettine di polpo chiamate “tokoyaky”, è stato servito con maionese e salsa di soia e ha preceduto un primo piatto a base di spaghetti di grano saraceno al the verde con salsa di soia.
Lodevole, oltre alla cucina di Riccardo, anche la presentazione dei suoi piatti, molto curata e in perfetta linea con la tradizione culinaria giapponese.

P1050257Niccolò Adami – Cuoco Professionista
Niccolò ha esordito con un antipasto a base di insalata di farro con pomodorini, il tutto adagiato su un letto di asparagi e un dischetto di formaggio fuso.
Il suo primo piatto sono stati dei tortelli tricolore su un letto di zucchine saltate e crema di zucchine.
Come secondo piatto ha proposto alla valutazione della Commissione degli involtini di tacchino con radicchio rosso e provola, con contorno di patate, carote e zucchine tornite al burro e limone.
Il suo dessert è stato poi uno spettacolo per occhi e palato!

P1050267Antonio Mangano – Cuoco Professionista
Dal Giappone, scelto da Riccardo, a una delle nostre magnifiche isole.
Antonio ha presentato un menu interamente siciliano. Come primo piatto ha proposto alla valutazione della commissione dei ravioli con pesce che hanno preceduto il suo secondo piatto, un “falso magro di ala lunga” (un pesce) con mollica al profumo di prezzemolo, capperi, sale, pepe e scorza di limone. Ha concluso la presentazione dei suoi piatti con un budino al latte, zucchero, amido, scorza di limone, cannella e crema di arancia.

P1050256Marika Asirelli – Cuoca Professionista
Unica donna della formazione, ha proposto una pasta sfoglia con farina di semola e uova con all’interno un mix di ricotta con del grana, pistacchio, brie, speck, il tutto impreziosito da un avvolgente nota di basilico.
Ha poi presentato sul tavolo della Commissione un tortino con la base di pan carrè e un controfiletto con pistacchio in polvere, funghi porcini e timo.
Marika si è distinta per aver utilizzato il pistacchio in tutte le sue portate, trovandogli in ogni pietanza il giusto equilibrio con gli altri ingredienti.

P1050259Stefano Gulinelli – Cuoco Professionista
Come primo piatto ha presentato delle pappardelle al sugo di lepre e come secondo piatto del cinghiale al latte con emulsione alla menta accompagnata da polenta croccante.
Il dessert di Stefano è stato una crema pasticcera fredda al the verde con delle cialde e del succo di the all’arancia, burro, semi di sesamo e gocce di mou.
Tutte le pietanze sono state egregiamente curate sia in fase della preparazione che in fase della presentazione dal Neo Dilpmato Cuoco Professionista!

P1050263Michele Fannuzzi – Cuoco Professionista
Come primo piatto Michele ha deciso di sottoporre alla valutazione della Commissione un mezzo pacchero con spada a cubetti, sfumato con vino bianco, granella di nocciola, origano e arancia.
Ha poi presentato un branzino arrotolato con panatura aromatica e una “caponatina” accostata ad una deliziosa  crema di peperoni.
Con un goloso tortino al cioccolato con con cuore di pere e mandorle ha concluso la presentazione dei piatti scelti per il suo esame.

Daniele Satta – Pizzaiolo Professionista
La sua pizza fantasia fantasia, una vera esplosione di gusto, ha deliziato i palati della commissione: una pizza bianca con scamorza di bufala, pomodorini.
Ogni pizza che Daniele ha presentato era perfetta sia come cottura, che come uso degli ingredienti e ha dato prova dell’estrema preparazione raggiunta dal’allievo.