CORSI DI CUCINA | CORSO CUOCO MILANO: 4 NUOVI PROFESSIONISTI DELL’ARTE CULINARIA SI DIPLOMANO PRESSO LA TRATTORIA LA TREBIA

//CORSI DI CUCINA | CORSO CUOCO MILANO: 4 NUOVI PROFESSIONISTI DELL’ARTE CULINARIA SI DIPLOMANO PRESSO LA TRATTORIA LA TREBIA

Milano, 15 Febbraio 2014 – Si sono svolti presso i locali della Trattoria de La Trebia in via Trebbia, 32 a Milano gli esami che hanno visto protagonisti 4 allievi dei Corsi di Cucina per Cuoco Professionista. Nel clima accogliente e caratteristico di questa splendida trattoria che da sempre fa onore a Milano per la sua tradizione culinaria, difronte alla Commissione presieduta dal Presidente dell’Accademia Italiana Chef Giuseppe Siesto e dall’Execuitve Chef, responsabile dei docenti, i quattro allievi hanno dato prova dei livelli raggiunti grazie all’impegno e all’elevata passione dimostrati durante le lezioni in aula e durante lo stage formativo previsto dal corso.
I quattro corsisti hanno veramente stupito l’intera Commissione. I loro menu, studiati con passione e maestria in ogni dettaglio tecnico e di composizione hanno riempito di soddisfazione la Commissione che ha potuto notare l’elevata maturità culinaria raggiunta da ognuno degli allievi.

Jacopo Pantuso – Cuoco Professionista
Jacopo ha esordito con un tortino di piselli con frittelle di pasta all’uovo e guanciale, servite su un letto di fonduta al Parmigiano davvero gustoso e ben preparato. Al tortino hanno fatto poi seguito dei maltagliati all’uovo ai sapori di mare, conditi con triglia di scoglio sfumata con un Vermentino, pomodorini ciliegini, insaporiti al fine da rametti di aneto fresco. Il secondo piatto di Jacopo è stato un ottimo trancio di salmone scottato in padella e insaporito da un trito di tre erbe, adagiato su un letto di scarola, uvetta e pinoli.
Fantastico il flan al cioccolato con il quale l’allievo ha concluso il suo esame: la morbidezza del cioccolato all’interno avvolta dalla croccantezza esterna hanno deliziato l’intera commissione.

Masciullo Giorgio – Cuoco Professionista
Giorgio ha stupito la Commissione per le sue sublimi tagliatelle ai funghi porcini, lavorate a mano da vero professionista. Morbide e vellutate con una sfoglia sottile hanno dato prova dell’elevato livello di preparazione raggiunto dall’allievo. Le tagliatelle sono state seguite da un , perfetto nella cottura e nel bilanciamento dei sapori. Ottima la croccantezza della frolla che componeva una fantastica crostata di fragole, delizia da vedere…e da gustare!

Maxym Dedei – Cuoco Professionista
La commissione è rimasta piacevolmente colpita dagli gnocchi fatti a mano da Maxym, risultati morbidissimi e deliziosi, caratterizzati da un particolarissimo abbinamento di maggiorana e zafferano nel condimento.
La tempura dei fiori di zucca presentata da Maxym ha stupito i docenti in Commissione per l’estrema fragranza e per la pienezza del gusto. Ottimo il secondo piatto composto da delle polpettine di tacchino rosolate in padella e poi avvolte nella pancetta, commentate dai Docenti “deliziosamente buone“.

Carmine Aiello – Cuoco Professionista
Un buonissimo Salmone affumicato, su pan tostato,burro, ribes e prezzemolo è stato l’antipasto che Carmine ha preparato per il suo esame. Ottimo l’equilibrio dei sapori e piacevolissima la presentazione del piatto, al quale hanno fatto seguito degli spaghetti al nero di seppia con vongole, pomodorini e cavolo romano. Fantastica poi la cottura del suo polpo, sbollentato con gli odori e poi lasciato nella sua acqua sino al raffreddamento! Morbidissimo, e gustoso grazie alla salsa di datteri che Carmine ha deciso di preparare come accompagnamento. Carmine ha concluso il suo esame proponendo sul tavolo della Commissione un dessert con crema al Limone su Pan di Spagna.

Ai quattro nuovi diplomati vanno gli auguri dell’intero Staff dell’Accademia Italiana Chef.